Pallavolo Videx A2: con Spoleto ottimo test

By on settembre 16, 2018

Spoleto – E’ partita subito con impegni alquanto probanti la stagione della M&G Videx, che dopo aver affrontato sette giorni fa la corazzata Lube, si presenta al cospetto di una delle formazioni sicuramente più competitive ed attrezzate della futura Serie A2 Credem Banca, la Monini Marconi Spoleto di coach Monti. Ancora una volta una bella cornice di pubblico (circa 300 unità) ad accogliere le squadre, circostanza peraltro comprensibile in ragione del fatto che si trattava della prima uscita casalinga “ufficiale” per la formazione olearia.
Il risultato finale del test match arride ai padroni di casa con il punteggio di 3-1, al termine di un incontro comunque piuttosto in equilibrio in cui le due formazioni hanno messo in mostra buone trame, oltre a giocate individuali di spicco.

In campo – La Monini schiera Zoppellari e Padura Diaz in diagonale, Rosso (esordio stagionale per l’ex Sora, tenuto precauzionalmente a riposo a Civitanova tre giorni fa) con Ottaviani in banda, Zamagni-Aguenier (esordio anche per il francese nel sestetto di partenza) al centro e la coppia Santucci-Di Renzo ad alternarsi come liberi; coach Ortenzi risponde con la diagonale Marchiani-Poey, Vecchi in banda in coppia con Centelles, Gaspari e Cubito al centro e Romiti libero, con gli ultimi due “ex di turno”.

La gara – La partenza è di marca locale, con Aguenier a fare la voce grossa a muro per il 10-6, e Padura a martellare senza sosta coadiuvato da Rosso; la Videx tuttavia reagisce col “duo cubano” ben servito da Marchiani, fino a riavvicinarsi. Il parziale prosegue poi in sostanziale equilibrio e sul filo di lana chiudono 25-23 su servizio out di Poey.

Nel secondo set Monti toglie Aguenier (ancora convalescente da un infortunio al ginocchio) per Festi, senza che però i compagni di squadra ne risentano minimamente; è proprio l’ace del centrale trentino a fissare il punteggio sul 10-5 con Ortenzi che ferma il gioco per “svegliare” i suoi dal torpore. Lo stop sortisce però gli effetti desiderati, con la Videx che reagisce, impatta e sorpassa (13-14) grazie alla “salsa cubana” ed a Vecchi che poi porta a largo i suoi con due ace che scavano il solco fino al 20-25 finale (ancora un ace, stavolta di Poey).

Nel terzo parziale sul campo M&G spazio a Romagnoli per Gaspari, ma l’inizio è tutto di marca locale fino al 6-0 (Rosso mura Vecchi) che diventa poi 9-2 (block di Festi su Poey); Padura picchia forte, i marchigiani rientrano un po’ nelle fasi centrali ma la Monini è più in palla. Sul 20-14 Vecchi lascia spazio a Calarco, la Videx si riavvicina un po’ ma è sempre Padura a chiudere sul 25-21.

Ampio turn over nel nel quarto set, per la Monini in campo Segoni, Cristofaletti e Katalan, in M&G subito dentro Minnoni (per Poey) e Calarco, con Romagnoli sempre in campo. Ospiti subito avanti di due (8-10), Katalan piazza due muri che riavvicinano i suoi (11-12); sul 16-17 entra Pulcini per Marchiani, e via via dentro anche Di Bonaventura e Vallese. Il sorpasso locale è sul 19-18, Spoleto prova l’allungo (23-20 di Cristofaletti), ma i marchigiani tornao sotto fino al 24-23; il punto della vittoria lo firma Katalan in primo tempo.

Buone indicazioni per entrambi i coach in vista delle prossime settimane di avvicinamento alle gare ufficiali; entrambe le formazioni, seppur in gironi distinti, hanno una gran voglia di benfigurare ed il fatto di vivere confronti impegnativi e ravvicinati può senz’altro accelerare i rispettivi processi di amalgama. Dopo due impegni lontani dalle mura amiche è tempo però anche per la Videx si farsi accogliere dall’abbraccio dei propri tifosi (che pure erano numerosi nella prima sortita in quel di Civitanova): appuntamento in tal senso per mercoledì al Palas di Via Fonte San Pietro (ore 18), partner di turno la forte Sieco Service Ortona.

Il tabellino: Monini Spoleto – Videx Grottazzolina 3-1

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks