Gli investimenti miliardari stanziati per l’Intelligenza artificiale

By on luglio 31, 2018

Oltre 90 società hanno intrapreso un processo di sviluppo di soluzioni per l’imaging medicale basate sull’IA generando grande interesse verso le opportunità di crescita del mercato, afferma Frost & Sullivan

Milano – 31 luglio 2018 – L’imaging medicale è diventata il settore leader per l’impiego delle tecnologie di intelligenza artificiale (IA), in particolare delle tecniche di apprendimento approfondito nell’ambito sanitario. Per esempio, oltre 90 società sono impegnate in diverse fasi di sviluppo e commercializzazione di soluzioni basate sull’IA per l’industria dell’imaging medicale. Questo numero continua a crescere man mano che nascono nuove startup, che gli incumbent sviluppano soluzioni IA native e le aziende tecnologiche fanno il loro ingresso nel settore, dando vita a un ecosistema collaborativo estremamente dinamico tra partecipanti provenienti da diversi contesti. Con numerosi paesi che superano la fase di adozione degli innovatori ed entrano in quella dei primi utilizzatori, ora gli stakeholder dovrebbero concentrarsi sul perfezionamento e il collaudo della propria proposta di valore, dell’approccio collaborativo e delle strategie di go-to-market.

La recente analisi di Frost & Sullivan, intitolata Artificial Intelligence for Medical Image Analysis—Companies-to-Action, 2018, esamina le differenze regionali, gli sviluppi normativi, le opportunità di crescita, gli investimenti in finanziamenti, le modalità di imaging, le specializzazioni cliniche, gli stati patologici e degli organi destinatari delle soluzioni IA ed illustra le 10 principali previsioni per il futuro di questo settore. Lo studio inoltre presenta i casi d’uso che spopoleranno nel mercato e le principali società che stravolgeranno le procedure di analisi delle immagini medicali tradizionali.

“Considerando i progressi attuali nella ricerca e nello sviluppo (R&S), possiamo già iniziare a stabilire un parallelo tra il settore dell’automotive, l’avvento delle automobili senza conducente e l’industria dell’imaging medicale dove gli scanner automatizzati alimentati dall’IA stanno prendendo forma” afferma Nadim Daher, Industry Principal del settore Medical Imaging and Informatics. “Le apparecchiature per l’imaging intelligente in grado di assumere il comando nell’ottimizzazione e personalizzazione degli studi di imaging per ogni paziente, accelerando nel contempo il processo di supporto decisionale e migliorando la profondità dell’immagine, il tutto con contrasto e dosi di radiazioni inferiori, sono motivo di entusiasmo per il settore in attesa della prossima generazione di sistemi di imaging medicale.”

Questi progressi nell’IA per l’imaging medicale sono evidenti in tutto il mondo ma ogni paese ha una motivazione e una visione diverse. Alcuni paesi sviluppati, come gli Stati Uniti, richiedono una maggiore produttività e standardizzazione. Altri paesi invece, come il Regno Unito, devono far fronte a carenze e tempi di attesa più lunghi mentre quelli in via di sviluppo, come la Cina, potrebbero averne bisogno per fornire l’accesso e la competenza necessari al fine di migliorare i tassi diagnostici.

Le opportunità di crescita future in questo mercato includono:

  • accelerazione, automazione e potenziamento dell’analisi delle immagini medicali;
  • accesso on-demand basato su cloud attraverso mercati IA per l’imaging medicale;
  • applicazioni cognitive per il controllo e l’ottimizzazione delle procedure dell’imaging medicale;
  • introduzione di apparecchi per l’imaging medicale intelligente con IA integrata.

Gli enti normativi stanno concedendo autorizzazioni per soluzioni basate sull’IA e stanno aprendo le porte alla commercializzazione, permettendo così di vedere nei prossimi anni un ritorno degli investimenti (ROI) miliardari stanziati per lo sviluppo di queste tecnologie.

“Intelligenza adattiva, intelligenza aumentata, intelligenza ambientale, intelligenza anatomica, intelligenza assistiva, intelligenza applicata: sono solo alcune delle varietà dell’acronimo IA coniato negli ultimi anni dai fornitori di soluzioni per l’imaging medicale. Mentre tutti saranno d’accordo nel ritenere che l’IA non è la soluzione a tutte le sfide affrontate nell’imaging medicale, è sorprendente osservare a quale velocità cresce il potenziale, si consolidano i casi d’uso e aumenta l’adozione nel mercato” osserva Siddharth Shah, Industry Analyst del settore Transformational Health.

Artificial Intelligence for Medical Image Analysis—Companies-to-Action, 2018 fa parte del programma globale Advanced Medical Technologies Growth Partnership Service di Frost & Sullivan.

 

Chi siamo

Da oltre 50 anni Frost & Sullivan è noto in tutto il mondo per il suo ruolo nell’aiutare gli investitori, gli imprenditori e i governi a superare i cambiamenti economici e identificare le tecnologie dirompenti, i megatrend, i nuovi modelli di business e le azioni che le aziende devono intraprendere, generando un flusso continuo di opportunità di crescita che garantiranno il successo in futuro. Contattaci: Inizia la discussione.

Artificial Intelligence for Medical Image Analysis—Companies-to-Action, 2018    

K27C-50

Contatti:

Kristi Cekani

Corporate Communications and Marketing – Frost & Sullivan

Telefono: 02 4851 6133

E-mail: kristi.cekani@frost.com

http://ww2.frost.com

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks