CNA Terr.le Fermo: “Informati e dimostra”

By on luglio 19, 2018

Innovazione digitale e tecnologia: sono gli strumenti che la CNA Territoriale di Fermo propone per la
creazione di nuovi servizi culturali e turistici. Ma anche esperienze e casi di successo di start up che
hanno sviluppato tecnologie innovative.
E’ questo l’obiettivo del progetto “Informati e Dimostra” sviluppato dalla CNA, nell’ambito del
bando del GAL Fermano Leader (sottomisura 19.2.1.2.C) che punta all’avvio imprenditoriale e allo
sviluppo delle conoscenze di base degli addetti dei settori extra agricoli, quali appunto cultura e
turismo, servizi territoriali e artigianato locale, soprattutto sui temi dell’innovazione e la messa in rete
delle imprese.
Il ciclo di seminari previsti dalla progettazione messa in piedi dalla CNA parte domani, venerdì 20
luglio, con l’incontro che si terrà dalle 9.30 alle 18 nella Sala Rita Levi Montalcini di via Trieste a
Fermo.
“E’ il primo di quattro seminari programmati sul territorio – riferisce il responsabile del progetto
Nicolas Baldini – ognuno dei quali sarà accompagnato da un workshop pomeridiano. Le finalità
sono sensibilizzare e informare i destinatari sui temi dell’innovazione nei processi produttivi e nella
creazione di nuovi servizi, agevolando reali processi di innovazione tecnologica e digitale che
possano rafforzare la produttività e potenziare i servizi”.
Il progetto di CNA punta inoltre a favorire l’attivazione di corsi di formazione dedicati alla
conoscenza e all’utilizzo di tools innovativi, come programmi di disegno e stampanti 3D e app
digitali per la promozione del territorio che utilizzano una mappatura del patrimonio culturale ed
artigianale.
Ad aprire gli interventi di domani sarà il giornalista e scrittore Adolfo Leoni, per l’Associazione
Antichi Sentieri, che racconterà il territorio fermano dai Piceni ad oggi. L’Università Politecnica
delle Marche interverrà con la professoressa Francesca Micozzi, che illustrerà anche oltre
all’innovazione tecnologica e ai servizi multimediali, anche i due spin-off dell’ateneo, cioè Emoj srl
(intelligenza emotiva per l’esperienza del cliente) e Idea soc.coop (progettazione e sviluppo di
sistemi intelligenti per la domotica, l’industria ed i servizi).
Nel pomeriggio spazio al workshop con la designer 3D Cristina Franceschini e il divulgatore
tecnologico Giovanni Re, di Roland DG, oltre ai referenti di Form.Art Marche, per le attività
formative, e SRGM per credito e bandi.

Fermo, lì 19 luglio 2018 L’Ufficio Stampa

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks