Franco Di Colli: la riforma delle BCC

By on marzo 15, 2018

Fano (PU) – Sabato 17 marzo alle 16.30 (ingresso libero) alla Sala della Galleria Carifano in via Arco d’Augusto, si parlerà di un argomento dell’attualità economico finanziaria, “La riforma delle BCC”, nel terzo di un ciclo di quattro appuntamenti organizzati dall’Università dei Saperi “Giulio Grimaldi” a Palazzo Corbelli. Relatore, Franco Di Colli, direttore della Federazione Marchigiana delle Banche di Credito Cooperativo.

La Legge 49/2016 ha riformato il sistema del Credito Cooperativo italiano, disegnandone un nuovo assetto organizzativo. Con l’obiettivo di una maggiore integrazione a sistema delle oltre 300 Banche di Credito Cooperativo, Casse Rurali, Casse Raiffeisen (BCC) per rispondere in maniera adeguata ai nuovi contesti di mercato e alle sollecitazioni normative collegate all’entrata in vigore dell’Unione Bancaria, nel 2016, che ha previsto importanti novità nell’ambito delle politiche e delle prassi di vigilanza, ma anche nell’organizzazione aziendale delle singole banche di qualsiasi dimensione e natura giuridica, nelle procedure e nell’utilizzo degli strumenti per la prevenzione e la risoluzione delle crisi, nel rapporto con gli azionisti, con i soci e con i clienti.

Con la riforma è iniziato pertanto un importante percorso di cambiamento, che permetterà alle BCC di disegnare un modello organizzativo, capace di unire cultura locale a respiro europeo. Perché continuino ad essere banche autonome, cooperative, locali, ma inserite in un sistema più coeso ed efficiente. Banche di comunità che hanno a cuore le sorti dei territori di cui sono, e continueranno ad essere, un’espressione diretta.

“Un originale processo di integrazione” – lo definisce  Di Colli – che darà “vita ad un nuovo modello d’impresa, definito non a caso Gruppo bancario cooperativo”, realizzandosi “così la più significativa riforma del settore varata in Europa da quando esiste l’Unione bancaria. Innovativa negli esiti e nel metodo.”

“Riusciranno” – si chiede Di Colli – “le BCC, all’interno di tale complesso percorso, a comprendere le nuove istanze di sviluppo dei territori e a rispondere alle nuove regole e alle trasformazioni sociali e tecnologiche in atto con soluzioni di servizio adeguate?”

 

I successivi appuntamenti:

 

Sabato 24 marzo SAMUELE GIOMBI

Lutero: a 500 anni dalle Tesi (1517)

 

Ingresso libero

Inizio ore 16.30

 

UNIVERSITÀ DEI SAPERI GIULIO GRIMALDI
via De Cuppis, 7 – 61032 Fano (PU)
tel. +39 0721 831316 / mobile: 331 6484427 / 331 6449817
www.unisaperi.it  /  unisaperi@libero.it

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks