Autotrasporto, rivedere il protocollo relativo alle emergenze”

By on marzo 7, 2018

“Fanno bene le rappresentanze dell’autotrasporto professionale a chiedere conto di come è
stata gestita la situazione sui vari territori” afferma Simone Antolini portavoce CNA Fita
di Macerata, il settore trasporti dell’associazione di categoria.
“Abbiamo vissuto giorni di grande disagio – prosegue Antolini riferendosi alla scorsa
settimana – a cui si sono aggiunte le incertezze delle notizie su divieti e percorribilità delle
strade. Tra il passa parola di noi autotrasportatori e alcuni divieti, ci sono stati momenti
davvero difficili, specie per chi si trovava su strade interne non innevate. E poi fermarsi ai
bordi delle strade, senza servizi e senza strutture non è un bel modo di lavorare: ci siamo
trovati di fronte ad un po’ di neve, non a qualcosa di veramente eccezionale che non poteva
essere affrontato con le dotazioni invernali montate sui camion”.
Tra le sigle di Unatras, la CNA Fita nazionale ha voluto sottolineare come sia necessario
rivedere il protocollo delle emergenze determinate dalle precipitazioni nevose, un
“protocollo operativo per la regolamentazione della circolazione dei veicoli pesanti in
autostrada in presenza di neve”, firmato il 14 dicembre 2005 tra MIT, Ministero
dell’Interno, Anas, Aiscat ed Associazioni degli autotrasportatori.
Aggiunge Antolini: “Siamo un gruppo dirigente coeso, che vuole impegnarsi per la
categoria con tante iniziative ma che ora, grazie al livello regionale e nazionale, sta
cercando di affrontare con senso di responsabilità e proposte serie una situazione grave,
che ha messo in ginocchio tante imprese con perdite di fatturato e di lavoro.
Non si tratta di camminare un giorno in più per recuperare quanto perduto – spiega – né di
essere rimborsati dei pedaggi inutilmente pagati per un servizio non ricevuto. Qui occorre
responsabilità da parte di tutti e capire come “viaggia” un’impresa italiana di
autotrasporto, come affronta tutte le difficoltà del lavoro e del fisco. Verrebbe da dire che
la neve è il male minore, ma da qualche parte dobbiamo iniziare a risolvere i problemi
annosi della categoria”.
Macerata, lì 07 marzo 2018 L’Ufficio Stampa

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks