E’ in pieno svolgimento il 2018 de “La Guglia”

By on febbraio 9, 2018

Per un 2018 appena cominciato, c’è già da mettere in archivio una iniziativa
dell’associazione La Guglia di Agugliano (AN): la premiazione per il concorso
“Storie… nel cassetto”, avvenuta nella Sala Consiliare del Comune di Polverigi.
Ad aggiudicarsi il primo posto è stato Francesco Lo Iacono di Agugliano che con il
suo racconto “All’estremità dell’arcobaleno c’è un grande scivolo” ha emozionato
non soltanto la giuria, ma anche tutti i presenti, commuovendosi nel leggerlo, nel
parlarne e nel ritirare il premio. Si tratta soltanto del primo concorso letterario
dell’anno, mentre sono già aperti tutti i bandi per la partecipazione ai due concorsi
“Poesia senza confine” (uno per i ragazzi delle scuole marchigiane e uno per gli
adulti di tutta Italia), al premio di narrativa dei ragazzi “Scrittori Domani” e anche al
Festival nazionale di Teatro dialettale. In particolare scadrà il 1° marzo il concorso
“Poesia senza Confine” per gli studenti marchigiani (scuola primaria e secondaria)
chiamati a inviare versi in dialetto e in italiano. Il concorso, giunto alla
quindicesima edizione, con il patrocinio della Regione Marche e della Provincia di
Ancona, intende abbattere tutte le frontiere, di ogni genere, perché la poesia
possa circolare libera, senza limiti e / o restrizioni. Anche quest’anno il tema è
libero e gli studenti sapranno benissimo come mettere in risalto i loro pensieri di
bambini e ragazzi. E’ invece fissata per il 31 marzo la scadenza per la
presentazione di poesie inedite (max 35 versi) della quattordicesima edizione del
premio nazionale “Poesia senza Confine” riservato agli adulti di tutta Italia, in
italiano o in dialetto. Anche in questo caso il tema è libero, ma ci sono regolamenti
diversi (da verificare nel sito dell’Associazione La Guglia) per le poesie dialettali e i
componimenti in italiano. Sempre al 31 marzo è fissata la scadenza del premio
nazionale di narrativa “Scrittori Domani” che è rivolto agli studenti della scuola
secondaria di primo grado di tutta Italia. Il concorso si svolge in collaborazione con
il Gruppo Editoriale Raffaello, casa editrice per ragazzi e vuole essere
un’occasione per i più giovani di scrivere, inventare, narrare. Il genere è narrativo
con romanzi brevi o racconti, in italiano, ad argomento libero. Per quanto riguarda
invece il Festival nazionale di Teatro dialettale, che si svolgerà nel luglio 2018,
tutte le compagnie amatoriali che vogliono partecipare al Premio sono tenute a
inviare i loro lavori dialettali entro il 7 aprile prossimo. Le giurie appositamente
composte sono in attesa di poter visionare e leggere tutte le opere che verranno
loro sopposte, ma nel frattempo è con orgoglio che l’Associazione La Guglia
segnala che proprio uno dei lavori che  si sono aggiudicati il premio “La Guglia
D’Oro” nel 2017 (si ricorda che ci fu un ex aequo), quel “Filumena” della
compagnia Imprevisti e Probabilità di Formia (LT), si è aggiudicata un prestigioso
riconoscimento nazionale, il Gran Premio del Teatro Amatoriale della FITA
(Federazione Italiana Teatro Amatoriale). E a proposito di teatro, l’Associazione

La Guglia ha già messo a punto anche il percorso invernale per la rassegna
“Incontri d’inverno”: nessun premio previsto, ma la voglia di divertirsi e stare
insieme con compagnie, in prevalenza marchigiane o delle regioni più vicine. Gli
spettacoli si terranno tutti al cinema/teatro Ariston di Agugliano, con il seguente
calendario:
Sabato 3 marzo ore 21 – Compagnia “Teatro del Sorriso” di Ancona con “Chi sa
balà… nun casca mai!”;
Domenica 11 marzo ore 17 – Compagnia San Costanzo Show di San Costanzo
(PU) con “Gli amici di mia zia”;
Domenica 18 marzo ore 17 – Compagnia “G. Lucaroni” di Mogliano (MC) con “Che
carogna la cicogna”;
Domenica 25 marzo ore 17 – Compagnia “Teatro Immagine” di Salzano (Venezia)
con “Il Barbiere di Siviglia”.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks