A volte i conti non tornano!

By on novembre 23, 2016

AP_Ascoli_Piceno_1Qualcuno salvi il soldato D’Erasmo.

L’ex sindaco di Ripatransone e per volere del PD attuale presidente della Provincia, tutto preso

com’è dal mandato conferitogli dal suo partito a volte dimentica perfino quello che dice.

A Natale, quindi, sarà mia premura donargli un’agenda dove possa scrivere quello che dice e,

all’occorrenza, consultarla per evitare brutte figure.

L’ultima, in ordine di tempo, riguarda gli autovelox.

Proprio loro. I tanto vituperati autovelox. Ricorderete i suoi strali contro l’odiata macchinetta. Se

non ricordo male tuonò che una delle prime cose che avrebbe fatto appena insediato a palazzo S.

Filippo sarebbe stata quella di cancellare gli autovelox.

Perché era contro i limiti di velocità? Ma no. Semplicemente perché li riteneva strumenti di

vessazione imposti dalla sciagurata giunta Celani.

Strumenti talmente vessatori che ora D’Erasmo li annulla? Macchè. Li raddoppia!!

Leggo infatti sulle pagine di un quotidiano locale, che le linee guida dell’azione programmatica

della provincia di Ascoli per il 2017, puntano sul raddoppio degli autovelox per incassare almeno

tre milioni.

Ma come, non doveva toglierli perché retaggio di una periodo buio?

Ma no. L’autovelox targato PD è cosa buona e giusta e gli automobilisti colti in flagrante pagano

molto più volentieri.

Vuoi mettere pagare un eccesso di velocità ad una giunta di centrodestra invece che ad una giunta

di centrosinistra? Il gusto è tutto diverso e se poi per arrivare ad incassare quei tre milioni

occorrerà raddoppiare gli autovelox mettendoli un po’ dovunque, gli automobilisti sappiano che

tutto si fa per il loro benessere….

Incredibile. Ma ancora più incredibile, anche se invero D’Erasmo ci ha abituati all’incredibile, è la

reintroduzione della tassa sugli accessi, detta Cosap, per raggranellare alcune centinaia di migliaia

di euro. Questo sì, un odioso balzello che andrà a colpire soprattutto le aree interne già devastate

dal terremoto come se quest’ultimo non fosse stato sufficiente ….

E mentre sul fronte tributario D’Erasmo e la maggioranza tutta targata PD, non conoscono

ostacoli, sul fronte delle realizzazioni è ancora buio pesto.

Ma sono certo che ora con tutti i milioni di euro in più che andrà ad incassare con gli autovelox e la

Cosap, potrà porre mano alla sua azione realizzatrice, sistemando plessi scolastici, fiumi e strade,

magari cominciando dal ponte di Rubianello crollato ormai da tre anni, e di cui si annuncia

periodicamente la sua ricostruzione, senza che ancora se ne veda traccia, con buona pace dei

cittadini della val d’Aso e della val Menocchia.

Anche per questo, a Natale, gli farò dono di un’agenda …

Hai visto mai che non dimentichi più quello che lui e il Pd dicono?

PIERO CELANI

Consigliere Regionale Forza Italia

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks