ROF si accende con “Ciro in Babilonia

By on agosto 12, 2016

spyres_MG_1149PESARO, 11 AGO – Quasi un quarto d’ora di applausi al Teatro Rossini di Pesaro per Ciro in Babilonia, terza opera in cartellone al Rof, riproposta nel fortunato allestimento di Davide Livermore del 2012. Il lungo (a volte anche un po’ noioso) dramma con cori che unisce disinvoltamente personaggi tratti dalla storiografia antica (Tucidide e Senofonte) alle storie bibliche del re babilonese Baltasar è un kolossal del primo ‘800 e il regista lo ha ‘tradotto’ in un kolossal del cinema muto, in bianco, nero e seppia, con gestualità e trucco esagerati e scene ispirate o tratte con videoproiezioni da capolavori dell’epoca come Cabiria o Intolerance. Grande successo per i cantanti, tra cui la fuoriclasse Ewa Podles, l’emergente soprano sudafricano Pretty Yende, Antonino Siragusa e per la vivace direzione di Jader Bignamini, alla guida di Orchestra e Coro del Teatro Comunale di Bologna.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks