“Una passione slava”, recital al teatro comunale

By on novembre 24, 2014

00unapassioneslavaMercoledì 26 novembre, alle 21, si apre il sipario al teatro comunale di Porto

San Giorgio per “Una passione slava” , recital tratto da “La vita privata di

Giulia Schucht”. Parla della storia d’amore con Antonio Gramsci, tra politica,

musica, storie di grandi personaggi e trame di vita privata, curato da Lucia

Tancredi con Serena Abrami (canto) e Fabio Capponi (piano).

Il romanzo della Tancredi, vincitore del Premio Letterario Internazionale

“Scrivere per Amore” 2013 di Verona, ricostruisce tra vero e verosimile la vita

di Giulia che è moglie, madre, confidente ed amante appassionata a cui Antonio

Gramsci si rivolge come un bambino goloso. Eppure Giulia Schucht è stata

rimossa, condannata dalla Storia ad estinguersi. Cosa c’era di sconveniente in

questa donna particolarmente bella, aristocratica, che d’estate vestiva di bianco,

d’inverno di verde? Che incantava con il suo violino un pubblico di ottomila

spettatori al concerto di capodanno a Mosca del 1918? Che cercò nella malattia

forse un modo per preservarsi dalla storia del suo tempo o per essere fedele

all’uomo che amava?

L’evento prevede la partecipazione di Serena Abrami che presenterà delle

inedite versioni di romanze russe e canzoni italiane anni 20-30 legate alla

resistenza per meglio descrivere il contesto socio-culturale dei protagonisti del

romanzo e creare un clima di immedesimazione con la storia narrata da Lucia

Tancredi. Serena sarà accompagnata al pianoforte da Fabio Capponi. L’ingresso

è libero.

You must be logged in to post a comment Login

How To Get Rid Of Stretch Marks