CNA Terr.le Fermo: con “Tracce di Licini” incontro tra arte e artigianato, mestieri e design

“Tracce di Licini” è il concorso di idee riservato ad artisti e artigiani e ispirato alle opere di
Osvaldo Licini, promosso da CNA Marche, con il contributo della Regione Marche, la
realizzazione operativa di Piceni Art For Job e in collaborazione con i Musei Civici di Ascoli
Piceno, il Centro Studi Osvaldo Licini e i Comuni di Ascoli Piceno e Monte Vidon Corrado.
Fino al prossimo 30 luglio, i partecipanti al concorso sono chiamati a realizzare una creazione
unica e originale, che tragga ispirazione dalle opere di Osvaldo Licini, rielaborando e
reinterpretando il suo immaginario e i suoi contenuti artistici enigmatici, ridisegnandoli,
modificandoli con qualsiasi tecnica, o traendo dalle opere soltanto alcuni dettagli, facendo sì che
l’arte di Licini lasci le sue tracce in ogni creazione.
“Questo concorso – dichiara il Direttore CNA Fermo Alessandro Migliore – rappresenta
un’importante occasione di incontro tra arte e artigianato, tra mestieri e design. L’obiettivo è
favorire dialogo e contaminazione reciproca e stimolante tra artigianato artistico e arte
contemporanea, attirando nel territorio marchigiano artigiani e artisti da tutta Italia. Il contest è
partito ad aprile e lo scorso 14 maggio abbiamo realizzato un bellissimo incontro ispirazionale
proprio a Monte Vidon Corrado, nella casa natale di Licini, oggi importante museo e centro
culturale”.
All’incontro hanno partecipato gli artigiani e agli artisti interessati all’iscrizione il Sindaco di
Monte Vidon Corrado Giuseppe Forti, il Direttore CNA Fermo Migliore, il Responsabile CNA
Artigianato Artistico Marche Gabriele Di Ferdinando, la Presidente CNA Artigianato Artistico
Marche Barbara Tomassini. Presente anche Elena Balsamini, Presidente Nazionale di CNA
Artigianato Artistico: “Il concorso è il naturale connubio tra artigianato e arte – ha detto – un
legame che dobbiamo riscoprire e incentivare per la valorizzazione sia del patrimonio artistico
che del nostro estro artigianale.”
Non poteva mancare la professoressa Daniela Simoni, direttrice della Casa Museo e del
Centro Studi Licini: ““Tracce di Licini” costituisce una bella opportunità per diffondere la
conoscenza della figura di uno dei più grandi artisti del Novecento italiano. Il legame profondo tra
arte e artigianato è stato uno dei punti di forza della storia dell’arte italiana, così l’idea di invitare
i nostri artigiani a ispirarsi alle liriche, ironiche, intense creazioni liciniane, mi sembra anche un
modo per mantenere annodato questo filo com’è nella nostra tradizione”.
Tutte le creazioni realizzate dagli artisti e artigiani partecipanti al concorso saranno esposte
nella mostra alla Sala Cola dell’Amatrice di Ascoli Piceno nelle immediate vicinanze della
Galleria d’Arte Contemporanea “O. Licini”.” Regolamento su unoemme.it

Associazione Territoriale di Fermo

www.cnafermo.it – info@cnafermo.it

Fermo, lì 27 maggio 2022 L’Ufficio Stampa