La Videx non sbaglia

Portomaggiore cade in tre set (25-19; 25-21; 25-20).

Al PalaGrotta Vecchi e compagni centrano l’ottavo successo stagionale al termine di un match vivace e
combattuto che ha visto i padroni di casa comandare per larghi tratti il gioco. Una vittoria che li proietta
provvisoriamente in vetta alla classifica a seguito del contemporaneo 3-0 di Pineto su Macerata.
Ospiti in campo con Govoni-Dahl, Pinali e Pahor in attacco, Aprile e Ferrari al centro e Brunetti libero.
Coach Ortenzi deve fare a meno anche di Giacomini e reinventa la diagonale con Marchiani-Cascio,
Vecchi e Mandolini laterali, Cubito e Focosi al centro e Romiti a governo della difesa.
Partenza in quinta marcia per i padroni di casa nel segno di Cubito: quattro segnature consecutive per il
centrale classe ’92 che proietta i suoi sul 5-0. Gli ospiti impiegano tempo a scrollarsi la pressione di
dosso e provano a ricucire il gap in fase centrale con Pinali e Dahl (14-13). L’aggancio non si
concretizza perché Vecchi ricaccia indietro i portuensi e i muri vincenti di Mandolini e Focosi tracciano
un solco importante che fa volare Grottazzolina sul 20-14. L’ace di Masotti arriva troppo tardi e Cubito
chiude il parziale con un perentorio 25-19.
Il secondo set si apre in fotocopia al precedente con Mandolini e Cubito che trovano l’allungo già in
fase iniziale (10-4). Il break di Dahl giova agli emiliani che dimezzano lo svantaggio sul 10-7 ma la
Videx alza i giri del motore e risponde con Focosi, Cascio e Vecchi allungando a +5 (16-11).
Portomaggiore non demorde e prova a restare aggrappata al set con Masotti per poi sfruttare l’errore al
servizio di Vecchi e portarsi pericolosamente a ridosso dei padroni di casa (21-19). Ci pensa Mandolini
a spegnere sul nascere le velleità di Govoni e compagni conquistando la prima di cinque palle set per
poi chiudere sul 25-21.
La tensione si abbassa tra le fila dei padroni di casa e Portomaggiore ne approfitta approcciando a viso
aperto il terzo parziale. Pinali fa prima la voce grossa a muro su Cascio poi risponde a Mandolini (1-4).
La Videx passa per vie centrali ma è Dahl a costringere coach Ortenzi al time-out dopo l’uno-due che
vale il momentaneo 6-10. Aprile consolida il vantaggio arrivando quasi a doppiare i grottesi nel
punteggio ma è solo un’illusione. Il tabellone luminoso recita 8-14 quando inizia la rimonta grottese
targata Mandolini-Vecchi che concretizzano due break da tre riaprendo i giochi (14-15). Masotti riporta
i suoi a +2 ma capitan Vecchi decide di prendersi la scena con la specialità della casa: due ace
consecutivi che accendono il PalaGrotta e portano la Videx in vantaggio dopo un intero parziale ad
inseguire (18-17). Coach Marzola corre ai ripari e sospende il gioco ma l’inerzia della gara ha ormai
chiaramente preso la strada di Grottazzolina. Focosi e Cubito, entrambi in doppia cifra, incrementano il
vantaggio sino al 24-19 prima del preziosismo di un ispiratissimo Marchiani che chiude in palleggio sul
25-20.
La replica del match sarà trasmessa su Studio 7 TV HD (canale 611 del DTT Marche) martedì alle
21.30, mercoledì alle 18.30, giovedì alle 20 e venerdì alle 16.