NUOVI PROGETTI E RINNOVATE ENERGIE PER IL FUTURO SLOW FOOD

La Condotta del Fermano valorizza il territorio gastronomico puntando sul cibo, alimentazione e
ambiente.

Martedì 30 Marzo 2021 si è riunita l’assemblea dei soci Slow Food della provincia di Fermo per
rinnovare il direttivo della Condotta del Fermano. Confermato il fiduciario Paolo Concetti che ha guidato
l’associazione negli ultimi 3 anni e grazie al sostegno dei soci continuerà a guidarla per altri 3 anni.
“Abbiamo deciso di raccogliere con entusiasmo questa nuova sfida” afferma il neoeletto
responsabile della Condotta locale Paolo Concetti “si tratta di una sfida culturale, sociale e
politica impegnativa, perché crediamo sia fondamentale l’assunzione di una nuova visione
d’insieme: globale e comunitaria. La nostra associazione rappresentava un profondo
cambiamento nello sguardo come nel modo di abitare il nostro tempo, la nostra comunità parla di
ambiente, cibo, alimentazione ed immaginiamo il nostro apporto volontario come un piccolo
tassello di una rete globale delle comunità del cibo buono, pulito, giusto.”
Tanti i temi trattati durante l’assemblea Fermana, che hanno la visto la partecipazione di Fabrizio Dalla
Piana referente di Slow Food Italia e Federico Varazzi, candidato al congresso nazionale di Slow Food.
L’insorgere della pandemia ci ha posti oltremodo di fronte all’urgenza del cambiamento. Il fattore tempo
irrompe in forma inedita nelle valutazioni di chi prova a estendere il proprio sguardo verso il futuro.
Se la partita è il diritto al futuro, non possiamo nasconderci l’enormità della sfida che abbiamo davanti e
per questo abbiamo costituito un gruppo di lavoro dinamico, ricco di esperienze e rappresentativo del
nostro territorio. Del vecchio direttivo si confermano oltre al fiduciario Paolo Concetti, Annalinda
Pasquali appena eletta vicefiduciaria della condotta, Luigi Silenzi, Antonella Romagnoli, Marco
Simoni, Caterina Scibè, Claudio Speranzini e Vissia Lucarelli. Un gruppo affiatato che ha sviluppato
diversi progetti, come cene degustazioni, corsi e master del cibo, incontri di riflessioni e presentazioni di
libri. Al fianco ed in sinergia entrano ufficialmente a far parte del gruppo direttivo: Isabella Cocci, Clelia
Marcelli, Alessandra Poggi, Michela Mandolesi e Roberto Perticarini.
Un grazie a tutti quelli che supportano la nostra associazione da tutto il direttivo sono le Comunità,
vogliamo essere un luogo di scambio e di ibridazione culturale per tutto il Fermano, mettendo a
disposizione le nostre capacità di mettere in relazione creativa, formazione e consapevolezza. Vogliamo
far crescere i cittadini facendoli diventare veri attori del territorio, costruendo reti e nuove geografie
relazionali attraverso l’educazione e la formazione permanente, puntando alla ri-generazione e
rinnovamento.

Il direttivo della Condotta SLOW FOOD del FERMANO