HC sconfitto al debutto a Camerano È finita 31-28 per l’Under 19 dorica

CAMERANO – Va sotto, recupera, mette la testa avanti. Ma poi cede. Comincia con una sconfitta la nuova stagione di serie B (girone B) dell’Handball Club Monteprandone, che dopo quasi un anno è ripartito. Sempre a Camerano e sempre contro l’Under 19. L’anno scorso fu vittoria, con il sogno promozione poi svanito per colpa del Covid. Adesso le aspettative sono diverse, soprattutto per la pandemia e anche perché la squadra blu continua a non potersi allenare nel proprio impianto, il palas di via Colle Gioioso, dove sono in corso i lavori di rifacimento del tetto.

A Camerano l’HC parte male (5-1) e finisce sotto di 7 gol (13-6). Da lì comincia la risalita che vede Monteprandone andare al riposo in svantaggio, ma con una sola rete di scarto (15-14). Nella ripresa i ragazzi di coach Vultaggio mettono la freccia e arrivano al +3 (21-18). Ma da quel momento Camerano rimonta e l’HC finisce col cedere 31-28.

“A un certo punto siamo crollati mentalmente. La fatica si è fatta sentire e ci ha annebbiato le idee” è il commento del coach blu Andrea Vultaggio. “Ci siamo fatti sfuggire di mano la partita. Purtroppo abbiamo pagato la scarsa preparazione e il fatto di avere un po’ perso le misure, visto che ci stiamo allenando su un campo più stretto. Complimenti a Camerano, che ha disputato una grande partita e che dispone di buone individualità. Ma non ho nulla da rimproverare ai miei ragazzi”.

Questi i giocatori (e le rispettive marcature) che hanno giocato contro Camerano U19: Balmus, Capocasa, Carlini 2, Di Girolamo 3, Evangelista, Giobbi, Khouaja 4, Lattanzi 1, Martin 6, Mattioli 5, Mucci, Parente, Salladini 4, Simonetti 3, Tritto, Vagnoni.