Nel nuovo podcast Planet Classroom, i giovani registi riflettono sull’Olocausto e sulle lezioni da apprendere sull’antisemitismo, il razzismo e la disumanizzazione di persone di razze, religioni e identità sessuali diverse

NEW YORK (PRWEB) 15 FEBBRAIO 2021

I sopravvissuti all’Olocausto in qualche modo hanno attraversato uno dei periodi più bui della storia umana. Sei milioni di ebrei furono uccisi. I GenZ sono l’ultima generazione con il privilegio di incontrare i sopravvissuti. I giovani registi Eva Suissa, Hank Schoen e Ian Kim si sono uniti all’ospite virtuale di Planet Classroom, Orb, per parlare delle lezioni apprese durante la realizzazione del loro film, Hold the Sun in Your Hands: The Erika Jacoby Story. Il film, che ha vinto il miglior documentario per studenti al The American Pavilion Emerging Filmmaker Showcase al Festival di Cannes, è ora proiettato sul canale YouTube di Planet Classroom Network.

La regista Eva Suissa lotta con il modo in cui chiunque avrebbe potuto lasciare che l’Olocausto accadesse davvero e crede che solo l’arte abbia “la capacità unica” di esprimere questo capitolo “traumatico e orribile” nella storia umana. Il suo co-direttore, Hank Schoen, afferma che l’ascesa dei suprematisti bianchi e dei politici che li sostengono lo spaventa perché le persone “non hanno ancora imparato le lezioni sull’antisemitismo e il razzismo, sul capro espiatorio e sulla disumanizzazione di persone di razze, religioni o sessualità diverse. identità. ” Schoen crede tuttavia che il loro film offra “speranza” e “una fiducia nella capacità delle persone di cambiare e riscattarsi”.

Ascolta il podcast di Planet Classroom

Guarda il film

Informazioni sui contatti:

David Wine

David (at) cmrubinworld (dot) com

Tieni il sole nelle tue mani; The Erika Jacoby Story è prodotto da The Righteous Conversations Project e curato per il Planet Classroom Network da NFFTY.

Informazioni su The Planet Classroom Network

Il Planet Classroom Network, organizzato da CMRubinWorld , riunisce musicisti, ballerini, creatori di videogiochi, registi, innovatori dell’apprendimento e tecnologi emergenti da tutto il mondo per intrattenere, educare e coinvolgere i giovani e per fornire una ricca esperienza culturale in un momento in cui le istituzioni artistiche e di apprendimento ovunque non sono accessibili. I curatori e i contributori di contenuti includono Global Nomads, Global Oneness, the Martha Graham Dance Company, Commffest, KIDS FIRST !, Dream a Dream Foundation, OddWorld Inhabitants, Psyon Games, Challenge 59, LXL Ideas, Alliance for Young Artists & Writers / Scholastic Art & Writing Awards, Creative Visions Foundation, Battery Dance, SIMA Classroom, Young Voices for the Planet, Bard Conservatory, Taking It Global, Materials for the Arts, Book Creator, XTalks, NFFTY, Young People’s Chorus of New York City, The International Forum for the Literature and Culture of Peace, Ryan Wong Classroom, The Global Search for Education, Voice America, Rocketium e Brandartica. I giovani di tutto il mondo hanno svolto un ruolo significativo nel concettualizzare, creare e produrre la visione e la programmazione della rete.

Visita il canale YouTube di Planet Classroom Network