COVID-19 – L’Italia all’undicesimo posto per numero di dosi somministrate su 100 abitanti

L’Italia in undicesima posizione per dosi somministrate ogni 100 abitanti
Da qualche settimana sono partite in molte nazioni le campagne di vaccinazione contro il Coronavirus. In Italia la prima vaccinazione è stata effettuata il 27 Dicembre in coincidenza con il V-Day (Vaccine Day) Europeo. Al 19 gennaio il nostro Paese è in 11esima posizione al mondo per numero di dosi somministrate (prima dose) ogni 100 abitanti. Infatti al 19 gennaio 2021 in Italia sono state somministrate 1,98 dosi ogni 100 abitanti. In Europa, l’Italia è uno dei primi Paesi superato solo dalla Spagna, con 2,07, dalla Slovenia con 2,07, da Malta e Danimarca (2,65 e 3,06). Tra i primi Paesi del Continente Europeo – e non più dell’Unione Europea – c’è da segnalare anche la Gran Bretagna che essendo partita prima e avendo dato l’ok a diversi vaccini ha raggiunto una quota di quasi 7 abitanti su 100.

In Israele oltre 30 persone su 100 hanno ricevuto la prima dose del vaccino. 15 volte più dell’Italia
E le altre nazioni come stanno andando? In testa con il maggior numero di dosi somministrate troviamo Israele. Questo Stato ha infatti superato quota 31 dosi somministrate ogni 100 abitanti. Un dato superiore all’Italia di oltre 15 volte. Israele dal 19 dicembre ha avviato una campagna di vaccinazione costante. Dietro Israele troviamo gli Emirati Arabi Uniti con un valore di oltre 20 abitanti su 100 e al terzo posto il Bahrain con 8,39 ogni 100. È interessante notare come tutti e 3 i primi Paesi facciano parte del Continente da cui è partito il Coronavirus: l’Asia. 
Per il link al video:  https://youtu.be/N5XilFvS4WU