La Videx si rialza

Il 3-0 di Modica porta ai ragazzi di coach Ortenzi il primo successo del 2021 (16-25; 19-25; 18-
25).
L’anticipo della domenica sorride a Vecchi e compagni che chiudono la pratica Avimecc Modica in
poco più di un’ora di gioco. Una prestazione cinica e attenta che ha permesso ai grottesi di aver
ragione in tre set di un’altra diretta concorrente alla zona alta della classifica.
Padroni di casa in campo con Tulone-Busch, Chillemi e Martinez in banda, Bonsignore e Garofolo
al centro e Nastasi libero. Coach Ortenzi risponde con la formazione tipo: Marchiani e Calarco in
diagonale, Vecchi e Starace in attacco, Romagnoli-Cubito al centro e Romiti a governo della difesa.
Inizio di gara nel segno di Starace e Calarco che col primo ace del match fa 2-5. Modica replica con
Martinez ma Vecchi è abile a muro su Chillemi e costringe coach Bua al primo time-out del match
(5-9). Al rientro in campo Busch dimezza lo svantaggio ma Starace ricaccia indietro i padroni di
casa e lo fa colpendo ancora una volta dai nove metri (14-10). Calarco risponde a Chillemi e coach
Bua sospende nuovamente il gioco dopo un fallo di rotazione dei suoi che proietta la Videx a +5
(12-17). La pausa non giova ai siciliani perché gli ospiti premono sull’acceleratore coronando con
capitan Vecchi un break di cinque punti che vale il primo decisivo strappo del set (12-20). Nel
finale i grottesi approfittano di due leggerezze al servizio di Martinez e Busch per poi portare a casa
il primo atto della sfida con l’attacco fuori misura di Chillemi (16-25).
Il secondo set parte con maggior equilibrio. Garofolo e Busch rispondono a Calarco e Modica trova
il vantaggio con la sferzata di Chillemi (6-5). La Videx tiene botta e costruisce il sorpasso al centro:
due volte Romagnoli prima del muro vincente di Cubito su Chillemi (9-10). Coach Ortenzi gioca la
carta Reyes dai nove metri ed il numero sette grottese va a segno al primo tentativo, ace e nuovo
timeout dei padroni di casa (12-15). Bonsignore e Garofolo tentano la rimonta ma Vecchi non
sbaglia e mantiene le distanze prima della sferzata vincente di Starace. 18-21 e nuovo time-out
Modica. I siciliani soffrono il servizio ospite e Vecchi ne approfitta per siglare in pipe il 19-23.
Simone Calarco, con l’ausilio cruciale del nastro, trova l’ennesimo ace che chiude il parziale sul 19-
25.
L’opposto grottese ancora protagonista dai nove metri in avvio di terzo set con due segnature
consecutive (saranno complessivamente quattro al termine del match) prima del mani-out di
Starace. Il +3 ospite spinge di nuovo coach Bua a fermare il gioco (2-5). Busch prova a colmare il
gap ma la Videx amministra il vantaggio ed in fase centrale trova l’allungo con Starace e Calarco
(12-16). Modica gestisce male il cambio palla e la banda di coach Ortenzi ne approfitta con Vecchi
e Calarco (mattatori della gara con 16 segnature ciascuno) per fermare Martinez a muro (14-20).
Busch prova a caricarsi la squadra sulle spalle ma Starace gli fa eco mettendo a terra due palloni
consecutivi prima del definitivo 18-25 che regala alla Videx i primi tre punti del girone di ritorno.

AVIMECC MODICA – VIDEX GROTTAZZOLINA 0 – 3
Avimecc Modica: Tulone 1, Battaglia, Martinez 9, Dormiente (L2), Cuti, Chillemi 5, Nastasi (L1),
Bonsignore 2, Busch 14, Imbesi, Garofolo 5. All. Bua;
Videx Grottazzolina: Romagnoli 6, Cubito 4, Vecchi 16, Calarco 16, Pison ne, Reyes 1, Di
Bonaventura, Viciedo ne, Starace 14, Gaspari ne, Perini, Marchiani 1, Romiti (L). All. Ortenzi;

ARBITRI: Cavalieri – Scarfò;
PARZIALI: 16-25 (22’); 19-25 (23’); 18-25 (24’)
NOTE: Modica: 12 errori in battuta, 1 ace, 1 muri vincenti, 65% in ricezione (38% perf.), 39% in
attacco. Videx: 11 errori in battuta, 7 ace, 7 muri vincenti, 54% in ricezione (32% perf.), 63% in
attacco;