La Filarmonica Gioachino Rossini accompagna in edicola la nuova edizione della storica rivista Amadeus

Torna in edicola AMADEUS la storica rivista italiana di musica classica, che fin dal debutto nel 1989 ha
sempre avuto un considerevole successo editoriale, un punto di riferimento per appassionati e addetti ai
lavori. Il prestigioso mensile si presenta al pubblico con una nuova veste editoriale, con nuovi contenuti
digitali e una nuova direzione, affidata a Paola Molfino. Un segno importante in questo momento
particolare, anche nella prospettiva di riprendere prima possibile tutte le attività di spettacolo dal vivo.
In occasione di questo ritorno l’editore ha deciso di offrire in omaggio con il primo numero, un
prezioso DVD realizzato dalla Filarmonica Gioachino Rossini diretta dal Maestro Donato Renzetti, con la
Quinta sinfonia in Mi minore di P. I. Čajkovskij. Il brano ha un significato molto particolare nella carriera del
M° Renzetti, quando nel 1980, a Novara, vinse il Premio “Guido Cantelli” per direttori d’orchestra. Un
sentito omaggio della Filarmonica Gioachino Rossini al suo direttore principale e ai lettori di Amadeus. Il
DVD, che porta il marchio della nuova collana “Amadeus Music” è stato registrato con le migliori tecnologie
audio-video presso il Teatro Comunale di Cagli.
Il video si caratterizza, oltre che per i contenuti musicali, anche per la speciale disposizione
dell’Orchestra in platea, con il pubblico sui palchi, voluta dal Maestro Renzetti per ottenere una diversa
intensità nell’esecuzione.
Il presidente della FGR, Michele Antonelli, esprime la sua soddisfazione per questa collaborazione
con una delle riviste musicali più autorevoli in Italia e ringrazia l’editore e il direttore per questa scelta.
La Filarmonica Gioachino Rossini, con la direzione di Michele Antonelli, tornerà in video sui canali
web e social il 31 dicembre con un progetto musicale e letterario, realizzato al Teatro Rossini di Pesaro, in
omaggio a Shakespeare e a Čajkovskij. Il progetto vede la partecipazione degli attori Francesca Gabucci e
Cristian Della Chiara.