Il Guggenheim Venice presenta l’Arte è Vita

Il 6 aprile 1980 la Collezione ha aperto ufficialmente le porte come museo. Da allora porta avanti
la sua mission: conservare e preservare l’eredità della sua fondatrice Peggy Guggenheim,
educando il pubblico al valore del processo artistico ed elevando l’arte a bene primario e
collettivo, e dunque accessibile a tutti. Lo ha fatto per 40 anni, ha continuato a farlo durante i
quasi 90 giorni di lockdown, e continuerà a farlo ora e in futuro. In base a quanto stabilito
dall’ultimo DPCM emanato il 3 novembre, a partire dal 5 novembre fino al 3 dicembre,
la Collezione Peggy Guggenheim è costretta a chiudere i cancelli di Palazzo Venier dei Leoni. 
Ma oggi più che mai, anche a distanza, bisogna fare sì che la cultura non si fermi. Abbiamo
imparato, durante lo scorso lockdown, che nei momenti di crisi e di cambiamento l’arte può essere
fonte di conforto e ispirazione, può unire, anche a distanza, ed essere essa stessa una forma di
resilienza. L’arte può stimolare la riflessione, il dialogo, lo scambio. Con un articolato e sempre
rinnovato palinsesto, tutto da scoprire sul sito guggenheim-venice.it, chi ama l’arte, le attività
digital e social della Collezione, può continuare a fruirne nella speranza che le porte della cultura
possano riaprire al più presto. E nell’affrontare una nuova chiusura, il museo porta avanti fiducioso
la sua campagna di raccolta fondi “Insieme per la PGC” (https://www.guggenheim-
venice.it/it/sostienici/dona-ora/), ringraziando chi fino a questo momento ha reso possibile con il
suo prezioso sostegno la riapertura quotidiana. Sostenendo la cultura si contribuisce a costruire un
mondo più aperto, inclusivo e accessibile. 
Ma se il museo chiude per ora nella sede fisica, non si ferma l’arte online, e a partire da lunedì 23
novembre, arriva in diretta nelle case degli appassionati, un corso dal titolo L’Arte è Vita
(https://www.guggenheim-venice.it/it/sostienici/membership/guggenheim-art-classes/). Arte e
alchimia, arte e pubblicità, arte e musica, arte e cibo, arte e letteratura, arte e moda, arte e
filosofia e arte e cinema: otto lezioni dedicate a temi che hanno legami profondi con la storia
dell’arte, che non sempre sappiamo cogliere. Il corso, diviso in due cicli di lezioni, è riservato ai
soci della Collezione Peggy Guggenheim.
MAURIZIO DONINI