Coronavirus / Stagione Lirica Jesi 2020: sospesa in attesa di nuove disposizioni la Circopera “ŞİRKET”

In ottemperanza al DPCM del 3 novembre 2020 in cui è prevista (art.1, comma 9, lettera m) la sospensione degli spettacoli aperti al pubblico in sale teatrali, sale da concerto, sale cinematografiche e in altri spazi anche all’aperto e le cui disposizioni si applicano dalla data del 6 novembre 2020 fino al 3 dicembre 2020, la Fondazione Pergolesi Spontini comunica che è stata sospesa, in attesa di nuove disposizioni, la circopera “ŞİRKET. Appello circense all’umanità contemporanea ” di Giacomo Costantini, in programma il 27, 28 e 29 novembre 2020 (con anteprime giovani il 24, 25 e 26 novembre), nell’ambito della 53esima Stagione Lirica di Tradizione del Teatro Pergolesi di Jesi.

A coloro che avevano già acquistato i biglietti saranno comunicate tutte le informazioni relative ai rimborsi.

“ŞİRKET. Appello circense all’umanità contemporanea”, è la nuova CircOpera di Giacomo Costantini pioniere del circo contemporaneo in Italia, e con la musica del giovane compositore trentino Nicola Segatta. Si tratta di una nuova produzione e commissione della Fondazione Pergolesi Spontini, in coproduzione con il Teatro “Coccia” di Novara e il Teatro Comunale di Rovigo. Nello spettacolo, la direzione d’orchestra è affidata a Leonardo Sini sul podio del Time Machine Ensemble, regia di Giacomo Costantini, scene Benito Leonori; nel cast, artisti circensi e due cantanti lirici. È la storia di una compagnia composta da circensi, cantanti, danzatori e musicisti entrati in contatto con George Ivanovic Gurdjieff, uomo interamente consacrato alla ricerca di una conoscenza perduta e all’arduo compito di farla rivivere ai nostri giorni. Canto, musica e danza si intrecciano sul palco con numeri di acrobatica aerea, sospensione capillare, equilibri in altezza, boleadoras e il suggestivo numero di escapologia in una vasca d’acqua.

*******************************

Area Ufficio Stampa – Press Office Area

Fondazione Pergolesi Spontini
Teatro G.B. Pergolesi