L’arte on line ai tempi del DPCM

L’ultimo, ennesimo, DPCM, ha aggiunto alle altre misure la chiusura improvvisa e inopinata di
mostre e musei, già ridotti allo stremo e con le sale deserte risulta difficilmente comprensibile
questa ennesima iniziativa a scapito dell’arte. Ma la resilienza rimane una forza dell’arte e le
istituzioni si sono mosse per adattare l’esposizione e la fruizione usando la tecnologia. A Bologna
l’istituzione Bologna Musei ha trasferito la possibilità di visitare le opere online, si inizia martedì 10
novembre alle ore 17: con l’incontro on-line sulla piattaforma Google Meet, mostrando il ciclo
Cose dell’altro mondo: oggetti americani nelle collezioni del Museo Civico Medievale
“Presentazione del nuovo gruppo di materiali precolombiani di origine colombiana” Incontro con
Antonella Mampieri e Davide Domenici. L’appuntamento si svolge on-line e il pubblico potrà
seguirlo e intervenire dalla piattaforma Google Meet collegandosi il 10 novembre, alle ore 17, al
seguente link: https://meet.google.- com/ykd-vwnt-fie. La recente donazione al Museo Civico
Medievale di un nuovo nucleo di materiali ceramici di età precoloniale provenienti dal territorio
dell’attuale Colombia meridionale è occasione di una conferenza dedicata alla presentazione dei
materiali stessi, nonché del nucleo collezionistico di origine andina già esistente nel museo e
proveniente dalla multiforme collezione dell’artista neoclassico Pelagio Palagi.
Si prosegue lunedì 9 novembre ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento – Certosa
di Bologna “La Storia #aportechiuse con Elena Musiani”. Con Elena Musiani, storica e docente
universitaria in diretta Facebook su Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna:
www.facebook.com/museorisorgimentobologna/. “La Storia #aportechiuse” propone un
palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l’arte e la
storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa
eventi, persone, opere d’arte del nostro paese. Al termine di ogni diretta gli utenti possono
dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video
di approfondimento sono segnalati da specifici post.
E ancora martedì 10 novembre ore 20: pagina Facebook Museo civico del Risorgimento – Certosa
di Bologna “La Storia #aportechiuse con Carlo Pelagalli”. Con Carlo Pelagalli, storico in diretta
Facebook su Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna:
www.facebook.com/museorisorgimentobologna/. “La Storia #aportechiuse” propone un
palinsesto di dirette Facebook che vede alternarsi diverse voci per condividere insieme l’arte e la
storia, occasioni per stare qualche minuto in compagnia e offrire spunti per approfondire da casa
eventi, persone, opere d’arte del nostro paese. Al termine di ogni diretta gli utenti possono
dialogare con l’autore del contributo video nei commenti al video stesso. Testi, documenti e video
di approfondimento sono segnalati da specifici post.
Si chiude il ciclo giovedì 12 novembre ore 17: incontro on-line sulla piattaforma Google Meet
“Francobolli. Dialogo tra Cesare Pietroiusti e Flavio Favelli”. Cesare Pietroiusti e Flavio Favelli
dialogano on line insieme al pubblico sui francobolli, oggetti d’uso comune entrati nelle rispettive
pratiche artistiche. L’appuntamento, promosso dal MAMbo, si svolge on-line in ottemperanza al
DPCM 3 novembre 2020 e il pubblico potrà seguirlo e intervenire dalla piattaforma Google Meet
collegandosi il 12 novembre, alle ore 17, al seguente link: http://meet.google.com/gtd-khxb-
gcy.Gli artisti si confronteranno a partire da una serie di lavori che condivideranno con il pubblico
nel corso dell’incontro. Modera Lorenzo Balbi, direttore artistico MAMbo.
MAURIZIO DONINI