UECOOP: “Grazie Liliana!”

“Grazie Liliana!” è il titolo dell’evento pubblico in cui la Senatrice a vita Liliana Segre ha offerto la sua ultima testimonianza pubblica della Shoah, con il passaggio di testimone ideale all’Associazione Rondine Cittadella della Pace, il compito di continuare a testimoniare e promuovere il dialogo interculturale e per contrastare conflitti e violenza.

Liliana Segre ha rievocato la drammatica esperienza nei campi di concentramento dal 28 settembre 1938, giorno in cui finì la sua infanzia perché era diventa “l’altra” al momento in cui è diventata quella Donna libera e di pace con cui ha convissuto fino ad oggi. Alla presenza delle più alte cariche dello Stato la Senatrice a vita ha portato a termine la sua opera di pedagogia civile e rivolgendosi ai giovani collegati da tutte le scuole d’Italia ha voluto ribadire la straordinarietà della vita, invitandoli ad essere le farfalle gialle che camminano sopra i fili spinati.

La realizzazione dell’evento – avvenuta a cura del «Comitato Promotore dell’evento pubblico per Liliana Segre», di cui la Cooperativa Sociale Rondine Servizi soc. coop., aderente a UECOOP, è soggetto costitutore insieme all’Associazione Rondine Cittadella della Pace che ne è capofila. Un’organizzazione che si impegna per la riduzione dei conflitti armati internazionali e per la diffusione della propria metodologia di mediazione, attuata attraverso la trasformazione creativa del conflitto in ogni contesto, agendo sulle differenze e ospitando giovani provenienti dai territori di guerra.

«Ringrazio infinitamente la Senatrice Liliana Segre per l’impegno, la forza, le dedizione nel testimoniare per tanti anni la tragedia immane della Shoah. Confido nell’efficacia del metodo Rondine, che offre una possibilità diversa nella risoluzione dei conflitti, passando anche attraverso la cooperazione e consentendo di portare avanti il rispetto e la dignità delle persone». Con queste parole il Presidente nazionale di Uecoop Gherardo Colombo ha voluto omaggiare la Senatrice a vita Liliana Segre e ringraziare gli organizzatori per la virtuosa iniziativa rivolta soprattutto ai giovani.

Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: Descrizione: cid:image001.jpg@01CEBF63.9D054980

  MARCHE