PREMIO ADRIATICO 2020: i vincitori marchigiani

Si tiene il 3 ottobre alle 17, presso il Centro di spiritualità Nicola D’Onofrio a Bucchianico (CH),
con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale, il Premio Adriatico, giunto alla seconda
edizione e indetto dall’Associazione “Iridestinazionearte” con sede a Francavilla a Mare,
presidente il professore e critico d’arte Massimo Pasqualone. Il premio è un riconoscimento a
personalità di tutte le regioni e le nazioni che si affacciano sul Mare Adriatico e che si sono
distinte per il loro impegno in tredici diverse categorie. Il principale obiettivo di questo
premio è la creazione di una rete nazionale ed internazionale di artisti e scrittori, che
contribuiscano con le loro opere ed esposizioni a diffondere il vero significato dell’arte
attraverso mostre in varie parti del mondo, premi letterari e presentazioni di libri.
Tra i premiati delle Marche abbiamo: Cesarina Castignani (Poesia), Remo Croci (Giornalismo),
Alessandro Nani Marcucci Pinoli (Arte), Deborah Pantana (Politica vicina alla gente),
Bruno Giusti (sociale), Mattia Destro (sport), Alvise Manni (saggistica), Francesca Matacena
(musica), Enrico De Angelis (imprenditore), Carlo Gobbi (scuola)
Enrico Tassetti (narrativa), Giuseppe Mariucci (teatro/media locali),Carlo Vittori (memoria)
Jimmi Fontana (memoria)
Tra gli oltre 80 premiati figurano personalità del calibro di Gegè Telesforo, Remo Croci, il
sindaco della Città di Fiume, Jimmy Fontana alla memoria, Giovanni Maria Morganti, già
segretario di stato alla cultura della Repubblica di San Marino, Piero Mazzocchetti.
Esprimono soddisfazione per la scelta della città di San Camillo il sindaco Carlo Tracanna e
l’assessore alla cultura Gianni Di Prinzio.