Pedaso in Jazz: nel centro storico pedasino dal 28 al 30 agosto

E’ di nuovo tempo di “Pedaso in Jazz” , dal 28 al 30 agosto, alle 21.15, nel cuore pulsante del paese
rivierasco, la piazzetta del centro storico, in cui la tradizione marinara ha incontrato la musica ormai tanti
anni fa e che, grazie alla collaborazione tra Amministrazione Comunale e Round Music, torna ad ospitare la
rassegna musicale. “Siamo felici di proseguire la bellissima esperienza nata l’estate scorsa. Nonostante tutte
le incertezze e le difficoltà di questa stagione estiva – annuncia il Vice Sindaco Carlo Maria Bruti – ci siamo
impegnati per aumentare l’offerta musicale di questo appuntamento, elegante e coinvolgente, nel centro
storico di Pedaso. Vi aspettiamo”. “Il 2019 è stato l’anno zero per il nuovo ciclo di Pedaso in Jazz –
ricordano Michele Sperandio e Laura Latini di Round Music – e il riscontro è stato ottimo: in tanti
sentivano la mancanza di questo appuntamento, che corona la stagione turistica estiva di Pedaso e ne
arricchisce il fascino. Sono tre i concerti in programma per questo fine settimana, che vedrà anche la
partecipazione di un ospite internazionale. L’evento è organizzato nel rispetto delle normative anti-contagio
e ringraziamo il Comune di Pedaso e i nostri partner che ci hanno permesso di allestire questa seconda
edizione”.
Si parte venerdì 28 agosto con il quartetto guidato dalla voce di Sara Battaglini, con cui si viaggerà tra brani
originali e qualche standard, coccolati sulle note eseguite da Enrico Ronzani al piano, Tiziano Negrello al
contrabbasso e Giacomo Scheda alla batteria. Sabato 29 agosto il trio del batterista marchigiano Michele
Sperandio incontra il celebre sassofonista americano Michael Rosen, artista di fama internazionale. Con
Giuseppe Cistola alla chitarra e Lorenzo Scipioni al contrabbasso, sul palco l’ensamble proporrà un
repertorio di standard e brani originali firmati da Rosen, in cui non mancheranno sorprese ed energia.
“Pedaso in Jazz” si chiude domenica 30 agosto con il concerto dei MiCO, progetto creato da Michele
Santoriello, compositore, bassista e produttore, ispirato dal funk, stimolato dal nu soul e dalla fusion,
legato da un amore viscerale per il pop di Stevie Wonder. Il collettivo artistico vede Santoriello al basso
elettrico, Christian Marini alla batteria, Davide Marini al pianoforte e synth, Massimo Valentini al
sassofono.

Stella Alfieri
INFO: I concerti sono a ingresso gratuito, necessaria la prenotazione del posto al numero 338 958 0729