Qual è il prezzo dell’energia sul Mercato Libero?

Roma, 09 luglio 2020 – Si parla molto di liberalizzazione dell’energia, ma una domanda resta sempre senza risposta: qual è il prezzo dell’energia sul Mercato Libero?  Come si posiziona rispetto al Mercato Tutelato, dove i prezzi sono stabiliti trimestralmente dall’Autorità? Conviene rimanere sul Mercato Tutelato o è un buon momento per passare al Libero? 

Proprio per capire le varie dinamiche del mercato dell’energia nasce l’Indice Selectra per Staffetta Quotidiana – il primo Indice dei prezzi sul Mercato Libero dell’energia per i clienti residenziali. Lanciato da Selectra, l’azienda che mette a confronto le offerte di luce, gas e internet e Staffetta Quotidiana, il maggiore quotidiano dell’informazione energetica in Italia,  è uno strumento che permetterà di seguire l’andamento delle offerte sul Mercato Libero rispetto al Tutelato e ad altri indicatori specifici, come i prezzi dell’energia sul mercato all’ingrosso a pronti (il cosiddetto PUN) e a termine, comunicati dal Gestore dei Mercati Energetici.

Dall’Indice Selectra si evince che la media delle offerte analizzate sul Mercato Libero, che continua ad essere in calo, risulta ancora leggermente più alta rispetto alla tariffa del Tutelato in vigore per i prossimi 3 mesi, mentre nel primo trimestre dell’anno la situazione era opposta.

La minore volatilità del prezzo fisso, la formula scelta dalla gran parte dei clienti, fa del mercato libero un potenziale strumento di assicurazione contro le variazioni del prezzo: i clienti del Mercato Libero possono cioè bloccare per i prossimi 12 mesi un prezzo che è più conveniente rispetto a quello atteso sul mercato, considerato l’andamento al rialzo dei prezzo all’ingrosso nelle ultime settimane. In più, la media del 20% delle offerte più vantaggiose tra quelle analizzate rimane in linea o addirittura più bassa della tariffa regolata. Inoltre, a differenza del Mercato Tutelato, il  Mercato Libero permette all’utente di scegliere delle caratteristiche specifiche, come avere entrambe le utenze energetiche – luce e gas – con lo stesso fornitore, prediligere una proposta commerciale “verde” o usufruire di servizi aggiuntivi come, ad esempio, la manutenzione della caldaia.

Da oggi, per capire se è un momento buono per scegliere un’offerta sul Mercato Libero dell’energia si può consultare l’Indice Selectra per Staffetta Quotidiana, che sarà aggiornato a cadenza bisettimanale.

Il  Prezzo dell’Indice Selectra per la Staffetta Quotidiana viene calcolato come la media delle migliori offerte[1] a prezzo fisso per 12 mesi (che rappresentano la maggioranza delle offerte sul mercato e quelle più frequentemente scelte dai consumatori), disponibili al momento dell’aggiornamento. Vengono prese in considerazione offerte di 26 trader operanti in Italia, che complessivamente detengono una quota del mercato superiore al 70%[2] in termini di vendite di energia elettrica sul mercato libero. Per ciascun trader viene considerata l’offerta a prezzo fisso più economica. I dati sono recuperati dall’analisi della documentazione contrattuale presente sui siti dei fornitori.

Selectra (selectra.net) è un servizio che aiuta milioni di italiani, privati e aziende, a scegliere il loro fornitore di luce, gas, telefonia e internet. Mette a disposizione dei consumatori un servizio personalizzato e gratuito, selezionando le proposte più adatte alle loro esigenze ed accompagnandoli nella gestione  delle pratiche contrattuali.

La Staffetta Quotidiana (staffettaonline.com) è il primo strumento di informazione energetica in Italia. Nato nel 1933, dal 2013 ha allargato il proprio campo anche al servizio idrico e dal 2019 a quello dei servizi ambientali. Si distingue per la sua indipendenza e autorevolezza ed è ogni giorno strumento di lavoro per imprese, analisti e PA.