Vini solidali per “Medici senza frontiere”

Il vino è per definizione rosso perché rappresenta la completezza della trasformazione del frutto, traino dell’economia e simbolo del made in Italy, dà storia al territorio e ai
produttori locali. È tante cose e molto più di questo. Oggi, in tempi di crisi, è anche simbolo di forme di solidarietà e sensibilizzazione, come l’iniziativa dal nome “Solidarietà
in Vigna” promossa dall’azienda Cantine Provima di Matelica a favore dell’associazione “Medici senza Frontiere”. “Solidarietà in vigna” nasce dalla volontà delle Cantine
Provima di offrire un supporto concreto, destinando i proventi della vendita dei vini solidali, all’associazione “Medici senza frontiere” per gli sforzi compiuti durante la
gestione dell’emergenza sanitaria determinata dal COVID-19. L’evento si svolgerà giovedì 16 luglio 2020 alle ore 18:30 nella suggestiva cornice naturale dell’azienda
agricola San Biagio, sita nell’omonima località di Matelica. Alla presentazione parteciperanno il Sindaco di Matelica dott. Massimo Baldini, la presidente delle Cantine
Provima, Sabrina Orlandi e i responsabili dell’associazione “Medici senza Frontiere”, con buffet e degustazione finale di vini selezionati per sostenere l’iniziativa benefica. La
vendita dei vini solidali, sarà esclusiva e limitata ad un periodo di tempo che gli organizzatori illustreranno insieme al progetto sociale. E ci aspettiamo nel catalogo anche il
pregiato verdicchio di Matelica.
Paola Pieroni