Porto Sant’Elpidio: Marco Olivieri alla Juve in serie A

Il giorno del suo 21esimo compleanno arriva un doppio regalo per Marco Olivieri di Porto Sant’Elpidio: l’esordio in A nella squadra della Juve contro il Genoa al Mirassi.
Giocatore con la maglia numero 35 entrato al posto di Dybala. Il mondo bianco nero Marco lo consoce, avendo giocato con la Juventus Under 23 in Lega Pro, dove in 22
presenze ha realizzato quattro reti. La sua caratteristica è il gioco d’attacco che sin da piccolo, da quando era nei Pulcini della squadra di Marina Picena, omonimo nome del
quartiere dove Marco insieme alla sua famiglia è cresciuto, ha messo in evidenza. Un giocatore esterno con gioco d’attacco fino al gol della vittoria. L’allenatore elpidiense
del settore giovanile di Porto Sant’Elpidio, Paolo Tempestilli che ha allenato Olivieri dal 2008 al 2010, così lo descrive”: Si vedeva già a quei tempi che aveva qualcosa in più
rispetto agli altri. Arrivammo secondi dopo la Vigor Senigallia che poi si qualificò per Coverciano. Ma il protagonista fu Oliviero, con giocate straordinarie: fece un gol di
sinistro, palla sotto l’incrocio dei pali da urlo. Si vedeva che aveva qualcosa in più, ma a 10 anni ce ne sono tanti che spiccano più degli altri, molti dei quali si sono persi,
mentre lui con la forza di volontà è riuscito a coronare il suo sogno”. Fu grazie all’osservatore dell’Ascoli Nello Tirabassi, che lo vide al campo della Corva che iniziò la sua
carriera: prima con l’Ascoli, poi col Siena, quindi Empoli e infine Juventus, la sua squadra del cuore e da sempre tifata oltre all’Ascoli. Per Marco Olivieri i complimenti non
sono mancati anche da parte del primo cittadino Nazzareno Franchelucci.
Paola Pieroni