Ascoli: riparte il Multiplex delle Stelle, biglietti a 2 euro. Rischio per Uci Cinema

Le 12 sale a 3D del cinema Multiplex delle Stelle di Castel di Lama sono pronte a riaprire i battenti. Dopo le numerosissime difficoltà della
categoria, grazie alla riprogrammazione dei film estivi, all’insegna della sicurezza e del contenimento dei costi, le sale cinematografiche
della zona di Ascoli Piceno stanno ultimando gli ultimi preparativi per proporre biglietti in offerta promozionale a 2 euro e appagare la
voglia di cinema che negli ultimi mesi è stata ampiamente rimpiazzata dalle piattaforme del mercato dell’home video. “Credo che il
cinema sia stato un po’ bistrattato come categoria- sottolinea il titolare del Multiplex delle Stelle Paolo Ferretti- nonostante offra un
ambiente sicuro per mantenere le distanze ed operare in sicurezza, data la grandezza e la volumetria delle sale. È un cinema fuori
stagione, ma appaga comunque la voglia di film”. Sarà dunque possibile rivedere per l’occasione, accanto a nuove attesissime anteprima,
anche vecchie pellicole cinematografiche che hanno segnato la storia del nostro cinema. Un pò più complessa e preoccupante, invece, la
situazione dei sei Uci Cinema della famiglia Giometti in Ancona, Senigallia, Pesaro, Jesi, Fano e Porto Sant’Elpidio che rischiano di non
accendere più i maxi schermi, come pure le 38 persone marchigiane che vi lavorano. La famiglia Giometti infatti non ha ancora rinnovato
il contratto con l’azienda Uci Cinema e non sembra intenzionata a farlo, mentre esponenti politici e sindacati si stanno attivando per
salvare il mondo del cinema.
Paola Pieroni