Guidi scommette sul Salento, apre un nuovo boutique hotel

L’Hotel Giardino dei Pini a Marina di Alliste è pronto ad accogliere con i suoi ampi spazi e parchi

in un’atmosfera sicura e intima

Marina di Alliste (LECCE), 16.06.2020 – Nonostante il periodo, c’è chi scommette sulla stagione. E si è
innamorato talmente tanto del Salento da voler collegare il nome della sua catena a questa terra. La The
Begin Hotels arriva nel leccese e, precisamente, a Marina di Alliste con la gestione del boutique hotel Il
Giardino dei Pini, che aprirà le sue porte sabato 20 giugno.
La mini-catena di boutique hotel è una vera e propria collezione di strutture, dall’anima fortemente
indipendente e profondamente legate al territorio. Una catena anti-catena, che lontano dalla
standardizzazione, esalta l’individualità e la singolarità dei suoi hotel, che diventano dei veri e propri
microcosmi dei sensi. Qui si pratica un’accoglienza tailor-made, basata sul concetto dell’abbraccio e della
familiare professionalità. E che ora, dopo il SeePort Hotel di Ancona e il SeeBay Hotel nella bellissima Baia
di Portonovo (AN), porta la sua visione ben definita dell’Accoglienza in Salento, con l’obiettivo di esaltare
ancora di più una struttura dal grande potenziale
Con le sue camere ampie e luminose, l’hotel è un vero e proprio giardino verde in mezzo alla tipica
campagna salentina, a due passi dal mar Ionio e vicino a tutte le più belle spiagge della costa adriatica e
della costa ionica. Una posizione strategica per chi vuole abbandonarsi alla Bellezza del Salento senza
essere travolto dal caos. Un’oasi di pace e relax, dove potersi rilassare al cinguettio degli uccelli e al
profumo della macchia mediterranea.
L’Hotel Il Giardino dei Pini è caratterizzato da linee pulite e materiali moderni dalle superfici lisce,
reinterpretando in chiave contemporanea i tipici edifici salentini. I suoi spazi comuni si caratterizzano per
ambienti bianchi e arredi di design, in cui la nota di colore è data dalla collezione di pumi in ceramica dalle
tonalità accese: Natura e Tradizione che qui diventano Arte da incorniciare.
“Vogliamo proporre atmosfere ovattate e raffinate, di un lusso ricercato e mai ostentato – dice Guido
Guidi, patron della The Begin Hotels. Atmosfere sicure, ma intime, dove poter evadere dalla routine
quotidiana in piena tranquillità. Per regalare questa esperienza di pace e raffinatezza, abbiamo rivisto la
disposizione degli spazi e abbiamo elaborato un attento protocollo di sicurezza, con misure ancora più
stringenti rispetto a quanto imposto dalle normative”.
Niente è stato lasciato al caso: particolare cura e attenzione è stata posta all’igienizzazione degli ambienti,
attraverso l’acquisto di macchinari ad idrossili in grado di sanificare gli spazi e la presenza di nebulizzatori
con sanificanti al perossido di idrogeno e ai quaternari di ammonio ad azione germicida. È stata poi
intensificata l’attività del reparto housekeeping con precise procedure, tempistiche di intervento e
l’utilizzo di igienizzanti abitualmente presenti negli ambienti ospedalieri.
La The Begin Hotels ha inoltre deciso di riservare in esclusiva per una sola camera alla volta la sala fitness e
la Spa, che potrà essere goduta in formula Private Spa, ponendo un accento ancora maggiore
sull’esperienza vissuta. Per aiutare gli Ospiti nella richiesta di servizi, senza la necessità di contattare la
reception, è stata ideata una webapp concierge, accessibile da internet, che permette di prenotare i pasti,
la sala gym, la spa, oltre ad avere informazioni sulla pulizia della propria camera e sui luoghi da visitare,
sempre in completa sicurezza.
“Nel pool garden dalle grandi palme distanzieremo gli ombrelloni di almeno 5 metri uno dall’altro,
riservando ad ogni camera sempre la stessa area di almeno 20 metri: siamo convinti che in questo modo,

oltre alla sicurezza, migliorerà anche il relax e l’esperienza vissuta da tutti i nostri Ospiti. Vogliamo che il
nostro resort sia davvero un angolo di paradiso e non solo a parole: la Natura in questo posto meraviglioso
ci aiuta e a questo noi, come sempre, abbiniamo la nostra visione di Accoglienza professionale ma
calorosa, basata sull’idea dell’abbraccio”.
Per la sicurezza degli Ospiti, l’Hotel Giardino dei Pini ha deciso di eliminare il buffet delle colazioni. Questo
non significa però che sia stata trascurata l’importanza e i piccoli sfizi del buongiorno, anzi tutt’altro: sono
stati ideati dei menù che verranno preparati in maniera espressa e che potranno essere degustati, per chi
lo vorrà, anche nel dehors della propria camera, attraverso il room service gratuito. Per chi invece
preferisce mangiare nelle sale e negli ampi parchi e giardini, avrà sempre lo stesso tavolo riservato per
tutta la durata del soggiorno, a una distanza di almeno 1,4 m dai vicini. Lo stesso varrà anche per il pranzo e
la cena dell’Amaranta Restaurant firmato Angelo Franzò, chef acclamato a livello nazionale, che arriva al
Giardino dei Pini dopo un’esaltante esperienza al Grand Hotel San Pietro 5*L di Taormina: un maestro di
grande esperienza, che ha fatto dell’innovazione delicata il punto forte delle sue proposte gourmet, nelle
quali rivisita la tradizione leccese in chiave contemporanea”.
Un’oasi per evadere e godere della bellezza di una terra che sa abbracciare, come le radici degli ulivi
secolari. Perché è sempre dalla tradizione che parte la contemporaneità.

Ufficio Stampa
Federica Tedeschi
f.tedeschi@thebegin.it