PESARO: POPSOPHIA TRA REALTA’ E VISONE

Con uno sguardo visionario sulla realtà il Comune di Pesaro apre le porte agli spettacoli dal vivo
partendo dal festival culturale Popsophia che si svolgerà a Pesaro dal 2 al 5 Luglio. Prendendo in
prestito da Federico Fellini la sua poetica in cui “l’unico vero realista è il visionario”,
l’appuntamento consolidato di cultura filosofica e storica si propone di raccogliere le sfide culturali
di questi tempi, per immaginare scenari alternativi possibili, fatti di sana visione della realtà, con
una full immersion di quattro giorni tra conferenze, spettacoli e rassegne filosofiche. Tanti i
giornalisti, filosofi, scrittori e artisti di fama internazionale che daranno con il loro pensiero
interpretazione al “realismo visionario”. Un tema che fa uso dell’ossimoro per coniugare realtà e
sogno, storia e immaginario. “I lucidi sogni felliniani -come osserva la direttrice artistica del festival
Lucrezia Ercoli- ci aiutano ad uscire dalla dittatura del reale per scorgere la possibilità
d’immaginare l‘impossibile. Per fare questo ci affideremo all’immaginario della cultura pop e alla
filosofia contemporanea”. Intanto gli organizzatori stanno studiando le location più adatte del
centro storico, per raggiungere la miglior capienza possibile dal vivo che anche quest’anno sarà
completamente gratuita, previa iscrizione online. I posti in presenza saranno comunque limitati a
cause delle norme di distanziamento. A questi si aggiungeranno le dirette online sul sito del
festival per consentire a tutti la partecipazione.
Paola Pieroni.