Marche, Battistoni (FI): “Attenzionare comparto moda. Settore fortemente a rischio, anche per anni futuri”

Sono tanti i settori produttivi che rischiano di uscire fortemente danneggiati da questa crisi mondiale. Tra questi non dobbiamo assolutamente dimenticarci della filiera della moda, che nella regione Marche rappresenta uno spaccato importante dell’economia e dell’occupazione.
Con quasi due miliardi e mezzo di fatturato è il settore simbolo delle attività marchigiane, ed è il settore produttivo regionale che fa più export.

Questa crisi rischia di compromettere non solo la stagione 2020, ma anche quella successiva, poiché il lavoro preparatorio si svolge con un anticipo di 12 mesi rispetto alla vendita finale del prodotto.

Il settore tessile-abbigliamento-calzaturiero deve essere tutelato come altri settori, perché dopo diverse settimane di lockdown, rischia conseguenze negative non solo sugli imprenditori tenaci ed innovativi che stanno investendo capillarmente, ma anche soprattutto da un punto di vista occupazionale.

Ci aspettiamo un’attenzione specifica per il comparto, che mi auguro possa garantire continuità all’intera filiera, storica eccellenza del made in Italy, perché, le risposte arrivate in questi giorni non sono sufficienti.

Così in una nota il Senatore Francesco Battistoni, commissario regionale di Forza Italia Marche.