Coronavirus, Battistoni su autocertificazione digitale

Coronavirus, Battistoni (FI): “Quarto modello, perché non sviluppare app per autocertificazione digitale con QrCode?”
Rispetto al nuovo modello di autocertificazione, il quarto in ordine cronologico, di cui i cittadini devono munirsi durante i loro spostamenti, abbiamo ricevuto una serie di lamentele da parte di tantissimi cittadini che hanno a che fare con la mancanza di fotocopiatrici domestiche e soprattutto con la chiusura, con decreto del 25.03.2020, delle copisterie.
Anche chi ha una stampante nella propria abitazione è in difficoltà: toner, cartucce ad inchiostro, risme di carta in esaurimento e mancanza di consegne in breve termine.
La soluzione al problema potrebbe essere nello sviluppo di una semplicissima app che permetta la compilazione da smartphone del modello di autocertificazione. Una classica e semplice applicazione dove l’utente otterrà, al termine della compilazione digitale, un PDF con un QrCode, da esibire alle forze dell’ordine al momento del fermo di controllo.

In questa maniera si eviterebbero spostamenti per futili motivi e si velocizzerebbero i controlli grazie al QrCode.

Questa soluzione non dovrebbe diventare un modello unico, ma potrebbe, in questa fase, accompagnare il modello cartaceo dando la possibilità ai cittadini di provvedere alla propria autocertificazione scegliendo secondo le proprie convenienze.

Così in una nota il Senatore di Forza Italia Francesco Battistoni