Elezioni Marche, Battistoni (FI): “Con Mangialardi, il Pd in piena continuità Ceriscioli”

Abbiamo appreso dalla stampa le prime dichiarazioni ufficiali del candidato alla Regione Marche della sinistra, Maurizio Mangialardi. La connotazione con cui si è voluto identificare è la seguente “sono antifascista”. Come se essere antifascista significasse essere un buon amministratore. Noi, questo, non lo riteniamo sufficiente.
Peraltro la sua scelta, essendo un uomo di apparato, rappresenta esattamente la continuità con i cinque anni di Luca Ceriscioli. Mangialardi, dunque, rappresenterà alle prossime elezioni regionali il declassamento delle Marche nella ripartizione dei fondi europei, l’incapacità di spesa dei finanziamenti della Ue, la gestione amatoriale del terremoto, l’inattività sul fronte infrastrutturale.
Ora il Partito Democratico vorrà fare passare il messaggio del cambiamento. In realtà sarà solo una messa in scena: tutto cambi, affinché nulla cambi.

Così in una nota il Senatore Francesco Battistoni commissario regionale di Forza Italia Marche