Sale la febbre da Derby!

Il turno di Santo Stefano chiude il girone di andata con il match più caldo. Dopo l’ennesimo
successo sul campo di Alessano, la Videx si prepara a ricevere la Menghi Macerata per la seconda
partita in cinque giorni, nonchè il primo confronto in assoluto tra le due compagini in serie A.
Giunti all’undicesima giornata del campionato, la classifica vede proprio i maceratesi primi
inseguitori (secondo posto con 19 punti insieme a Tuscania) della banda di coach Ortenzi, la quale
viaggia a distanza di sicurezza visto il solco di 8 punti fin qui tracciato.
Se i grottesi proseguono spediti la loro marcia con le solite certezze, Macerata viene da una striscia
di tre vittorie consecutive, culminata con l’ottima prestazione casalinga contro l’outsider
Corigliano. Un netto 3-0 che ha visto i ragazzi di coach Di Pinto trascinati da un Rizo in ottima
forma, un biglietto da visita che terrà certamente in campana la capolista: “Si tratta di un derby
perciò mi aspetto una gran bella partita – ha dichiarato Mattia Minnoni – Dopo un periodo di
flessione Macerata ha ripreso a fare risultati, trovando la giusta amalgama di squadra. Sono
sicuro che troveremo un avversario agguerritissimo”.
Il divario in classifica scompare al momento della discesa in campo ed è proprio il campo a
rivestire, in occasioni come questa, un ruolo chiave: “La Menghi scenderà in campo per fare il suo
gioco e cercare di interpretare al meglio la gara – ha aggiunto lo storico capitano grottese – ma noi
avremo il pubblico di casa a darci manforte e questo sarà certamente un elemento importante a
nostro favore”.