Il post-match con Coach Ortenzi e Simone Starace

Sessantasei sono i minuti esatti che la Videx ha impiegato per liquidare la pratica Sabaudia.
Rispettati in pieno i pronostici, con Snippe ed il solito Giannotti, top scorer della gara con 17 punti,
a fare il bello ed il cattivo tempo sottorete (59% in attacco per il martello olandese). Dall’altro lato
il complessivo 33% registrato dalla compagine di coach Passaro è emblematico della solidità dei
ragazzi di Ortenzi, con Gradi limitato quasi in toto ( 4 attacchi vincenti su 27) ed il solo Graziani
(unico in doppia cifra tra le fila degli ospiti con 11 segnature) ad impensierire la difesa della Videx.
“Abbiamo interpretato la gara nel modo giusto – ha dichiarato coach Ortenzi – Siamo partiti in
maniera un po’ contratta ma col passare dei minuti ci siamo sciolti ed abbiamo iniziato a fare ciò
che sappiamo fare meglio. Non siamo riusciti ad incidere al servizio ma nelle fasi di muro e difesa
ci siamo creati moltissime opportunità”. Un bel regalo di compleanno per il coach grottese che alla
vigilia del match aveva spento le sue trentanove candeline. Una soddisfazione altrettanto grande nel
terzo set per chi, fino a questo momento, aveva avuto meno spazio in campo: “E’ stata una bella
occasione per far esordire alcuni ragazzi che in allenamento ci stanno dando tanto – ha aggiunto
Ortenzi – E’ giusto che anche loro si prendano i propri meriti e approfittino di partite come questa”.
Un’occasione che Simone Starace ha preso al volo, andando a segno per la prima volta in carriera in
serie A e mettendo a terra la palla che ha chiuso definitivamente il match: “E’ stata una grandissima
emozione – ha dichiarato lo schiacciatore campano – Sono contento perché tutto il lavoro che
facciamo settimana dopo settimana alla fine viene ripagato con momenti come questi”. E’ la prova
lampante che ogni elemento della rosa può costruirsi una chance per recitare la sua parte: “Il coach
ha il merito di concederci queste opportunità per spronarci a dare sempre di più in ogni allenamento
e ci tengo a ringraziarlo per questo. E’ il modo migliore che abbiamo per dimostrare il nostro
impegno e le nostre qualità”.
Non solo impegni sul campo perchè mercoledì 18 dicembre, all’Hotel San Paolo di Piane di
Montegiorgio, tutto l’universo M&G si riunirà al gran completo per la consueta cena di Natale: “Per
noi è un appuntamento che nasce per condividere un momento speciale, volto a riunire la prima
squadra insieme a tutti gli altri protagonisti della nostro realtà – ha aggiunto coach Ortenzi – Tra un
allenamento e l’altro ci concederemo una serata per festeggiare e scambiarci gli auguri”. Già,
perché il 22 e 26 dicembre la Videx tornerà in campo (trasferta ad Alessano e derby interno con
Macerata) per salutare, nel migliore dei modi, il 2019.