De Mitri Volley Angels Project a un passo dal colpaccio

Una De Mitri mai doma sfiora l’impresa nel derby più sentito sul campo della Corplast Edilvetri Corridonia. Finisce 3-2 per le padrone di casa (26-24; 25-16; 19-25; 20-25; 15-12) nella gara valevole per la nona giornata del campionato di serie B2 femminile di pallavolo. Il match inizia con un primo set giocato nell’assoluto equilibrio con la De Mitri che ogni tanto prova ad allungare, ma senza successo, fino al 24-26 finale. Le rossoblù giocano con coraggio e senza avvertire la differenza di altezza, esperienza e peso specifico, ma nel secondo parziale, dopo un primo equilibrio, la squadra di casa prende saldamente in mano le redini del set, chiudendo con un veloce 25-16 in proprio favore. Il terzo set inizia bene per la Corplast, ma, proprio quando poteva salire la paura e l’insicurezza, Tiberi e compagne dimostrano di che pasta sono fatte. Il coach della De Mitri Daniele Capriotti, ruotando ed utilizzando quasi tutte le pedine a sua disposizione, dà la spinta necessaria per rimontare con merito e autorevolezza i due set, grazie a una maggiore incisività a muro e al servizio. Il quinto set va avanti a strappi, importante quello della De Mitri che si porta sul 7-4 ma a quel punto Tiberi e compagne di bloccano, subendo un parziale di 6-0 che risulterà decisivo per il risultato. La De Mitri non si dà per vinta ed inizia una rimonta che però si ferma sul 12-15. Punto importante per le rossoblù in chiave classifica, ma ancora più importante è stata la prestazione sciorinata, nella quale si sono riviste con un buon piglio le giovanissime schiacciatrici Ragni e Beretti, ma sicuramente tutta la squadra si è mossa bene, giocando una gara di grande spessore. La classifica però si è accorciata molto, visti i risultati della zona calda e la De Mitri sabato prossimo ha in calendario un altro derby marchigiano che si giocherà a Porto San Giorgio contro Lucrezia, giovanissima formazione della provincia di Pesaro allenata dall’esperto Giuseppe Galli.