L’analisi di Ottaviano con coach Ortenzi

L’anticipo del sabato ha regalato altri tre punti alla Videx. Sono diciotto quelli totali in classifica
dopo la sesta vittoria consecutiva in campionato. Un altro 3-0 a celebrare una macchina fin qui
perfetta che anche al PalaCercola ha saputo tenere testa ad un avversario ostico, come dichiarato
alla vigilia da coach Ortenzi, amministrando bene il gioco e gestendo al meglio il risultato nei
momenti più delicati di ciascun parziale, rischiando qualcosa solo nel finale di primo set. L’Emra
Foods Ottaviano ha spinto molto soprattutto al centro: 12 punti per Giacobelli, il più incisivo dei
suoi con una percentuale realizzativa del 78% a fronte di 9 attacchi totali. Sulla stessa lunghezza
d’onda Massimo Gaspari, meno incisivo a muro ma super efficace in fase offensiva con 8 attacchi
su 8 vincenti per un totale di 11 punti. Proprio a muro si è giocato il duello più interessante: il
tabellino recita 10 a 8 in favore della Videx con Arienti a eguagliare Giacobelli, 4 muri vincenti per
entrambi, seguiti a ruota da Marchiani (3 muri punto). Se in banda Enrico Libraro e Sette hanno
creato qualche grattacapo a Vecchi e compagni, è stato senza storia invece il confronto in diagonale:
da un lato la palma di top scorer per Giannotti è ormai ordinaria amministrazione (15 segnature)
mentre, dall’altro, Ivanov è rimasto a guardare con solo 4 punti messi a referto ed una percentuale
offensiva del 25% contro il 52% dell’opposto di Grottazzolina. Una Videx che ha saputo adottare le
giuste contromisure ad un avversario molto agguerrito, soprattutto nei primi scampoli di match: “La
partita è stata come ci aspettavamo. Ottaviano è partita fortissima al servizio, sbagliando molto poco
e mettendoci in difficoltà – ha dichiarato coach Ortenzi – Noi siamo stati bravi a rispondere per le
rime con buoni turni in battuta, un fattore certamente più positivo rispetto alla precedente sfida
contro Corigliano, e con una prestazione molto ordinata a muro: penso che il 3-0 sia scaturito in
special modo da questi due aspetti”. Una conduzione di gara che alla lunga ha sfiancato Ottaviano,
sempre meno lucida col passare dei minuti, soprattutto in battuta (10 errori dai nove metri per i
ragazzi di coach Gennaro Libraro, di cui 5 nel secondo set). Tanta qualità e tanta benzina nelle
braccia e nelle gambe dei grottesi, già concentrati a preparare la seconda trasferta consecutiva in
quel di Modica, in programma domenica 8 dicembre alle 15.30.

Michael Gambini
Ufficio Stampa M&G Scuola Pallavolo