5°/ Moncaro Moie – Timenet Empoli: 3 – 1

Moie Splendida vittoria da tre punti per la Moncaro Moie che batte sul taraflex amico nientemeno la Timenet di Empoli, capolista del girone C, con un perentorio 3 a 1. Dopo un inizio equilibrato e giocato al pari delle avversarie per tre quarti, le ragazze di Moie perdono lucidità e nel finale regalano letteralmente il primo set alle toscane.
Il secondo parziale vede le moiarole, sempre avanti, farsi quasi raggiungere ancora allo sprint, dove questa volta, però, sono loro a prevalere. Gli ultimi due set attestano una galoppata trionfale per le ragazze di mister Lombardi che non lasciano più spazio alle empolesi, tramortite da tanta voglia di far bene e cancellare la brutta prestazione di due settimane fa.

Bello e combattuto l’inizio dell’incontro, con Giudici dalla parte di Moie e Buggiani da quella Empolese che dettano legge dalle rispettive zone di competenza. Si procede in perfetta parità ed equilibrio fino a quota 12 con ottime giocate da entrambe le parti, quando le moiarole provano il primo allungo grazie a due errori ospiti, 15/12. Il vantaggio locale è presto colmato dalle toscane con un ace di Ascensao 17/18, ma Rosa e Giudici rilanciano immediatamente le velleità delle biancorosse, 19/18. Un errore al servizio e un altro in ricezione sono il preludio al momento di “follia” delle locali che soffrono la battuta tesa di Lavorenti e nonostante i due time-out quasi consecutivi chiesti da Lombardi non riescono più ad uscire dal tunnel in cui si sono cacciate e stendono il classico tappeto rosso alle avversarie per la vittoria del set, 20/25 e 0 a 1.

Partono forte, questa volta, le locali e si portano subito avanti grazie a tre punti di capitan Luciani, 7/5.La  Moncaro continua a condurre con ottime giocate, ma non riesce a scrollarsi di dosso del tutto le ospiti che incalzano a breve distanza, 12/10. Ci vogliono un monster-block di Nicoletta Luciani su Boninsegna ed una sventola di Fedeli per allungare finalmente le distanze, 17/12. Empoli reagisce e sul servizio di Ascensao si avvicina pericolosamente, 17/16. Valentina Fedeli riporta ancora avanti Moie con tre bei punti, tra l’esultanza dei numerosi tifosi moiaroli e sul successivo errore della centrale Tangini, il tecnico ospite è costretto a fermare il gioco per un distacco che sembra importante, 21/16. La rimonta toscana non si fa attendere ed arriva puntuale grazie, anche, ai numerosi errori locali e il set è di nuovo tutto da vivere, palpitante ed incerto, 21/20. Stavolta, però, Luciani & c. non perdono la lucidità necessaria; Francesca Rosa ed Angela Manzo hanno la capacità e la freddezza di chiudere i punti decisivi e rimettere la partita in equilibrio, 25/20 e 1 a 1.

Lucjia Giudici è in gran serata e costringe il tecnico ospite a richiamare subito le sue sotto per 4 a 2, poi 6 a 2 su doppio errore dell’opposta Buggiani subito sostituita. Timenet è proprio in bambola e continua a commettere errori su errori, 9/3 e fuori anche la palleggiatrice Lavorenti (anche il tecnico toscano sembra scosso). Moie non ha più grandi opposizioni e allunga decisamente scavando un solco incolmabile, 17/9. Maria Chiara Paparelli sollecita tutte le sue bocche da fuoco che rispondono a dovere portando il vantaggio quasi al raddoppio, 21/11. Empoli è alle corde, anche perché senza la diagonale titolare in campo, non riesce più ad esprimere tutto il suo potenziale. Il finale è tutto biancorosso e alle ospiti non rimangono che le briciole, 25/14 e 2 a 1. 

La Timenet si ripresenta in campo per il quarto e decisivo set con il sestetto titolare e tenta subito la fuga, costringendo Lombardi a sostituisce Manzo con Pizzichini dopo due muri delle ospiti, 3/5. Buggiani dopo un set in panca è freschissima e arrabbiatissima 4/6, ma Giudici risponde immediatamente per il pareggio delle locali, 6/6. Che bella partita; Empoli si porta ancora avanti, ma Rosa risponde con un doppio muro perentorio su Tangini e Buggiani, con Sgolastra che è, ormai, un argine insuperabile che risucchia tutti i palloni avversari sia in difesa che in ricezione, 11/10. È il momento decisivo della gara, le ragazze di mister Lombardi vogliono assolutamente i tre punti e spingono vigorosamente su ogni pallone riuscendo a racimolare tre punti di vantaggio da mantenere a tutti i costi nonostante i tentativi di rimonta delle toscane che non si vogliono arrendere, anzi li incrementa con una splendida pipe di Pizzichini, 18/14. Buggiani è l’ultima a cedere e tenta ancora di tenere a galla le sue avvicinandosi pericolosamente, 21/20. Questa sera, però, sopra a tutto e a tutti, c’è la voglia smisurata delle ragazze del presidente Mazzarini di regalarsi e di regalare allo splendido pubblico di appassionati una grande vittoria. Le avversarie non esistono più, nell’ordine: Giudici, Pizzichini, Luciani ed un errore avversario chiudono definitivamente l’incontro con tutta la tribuna in piedi ad applaudire, 25/20 e 3 a 1.

MONCARO PALLAVOLO MOIE 
Paparelli 2, Luciani 11, Giudici 18, Rosa 13, Fedeli 14, Manzo 3, Pizzichini 4, Sgolastra (L1) Bonprezzi, Pelingu, Vaccarini, Conti, Bonci (L2). 1° All. Lombardi, 2° All. Mattioni, Ass. Piaggesi.
TIMENET EMPOLI
Lavorenti, Buggiani, Ascensao M., Cammisa, Boninsegna, Tangini, Modena (L1), Alderighi, Magni, Pierattini, Ascensao R., Mancini(L2). 1° All. Cantini, 2°all. Pillori.
Arbitri: Morganti e Ercolani
Moie: bv 4, bs. 14, Muri 9, err. 9.
Empoli: bv 6, bs. 10, Muri 6, err. 19.