Scontrino elettronico: dal 1° gennaio entra in vigore l’obbligo

“Ci siamo quasi: dal 1° gennaio 2020 entra in vigore l’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi, che
modificherà sostanzialmente le procedure quotidiani di alcune categorie di imprese. Per andare incontro alle
esigenze degli imprenditori le CNA Territoriali di Fermo e Macerata hanno predisposto una serie di incontri
sul territorio per fornire tutte le informazioni necessarie e approfondire le procedure di dialogo con l’Agenzia
delle Entrate”. A parlare è il Direttore Generale della CNA fermana Alessandro Migliore, che annuncia i
seminari informativi gratuiti di domani, martedì 12 novembre, alle 18.30 nell’Auditorium CNA di Via
Donizetti a Fermo e di giovedì 14 novembre, alle 20.30, a Villa Baruchello a Porto Sant’Elpidio.
Dal 1° gennaio tutti i contribuenti avranno l’obbligo della trasmissione telematica dei corrispettivi all’Agenzia
Entrate, mentre dallo scorso luglio già esiste l’obbligo per le imprese con un fatturato superiore ai 400mila
euro l’anno. Per effettuare l’invio le imprese dovranno dotarsi di un idoneo registratore telematico, ma avranno
un periodo transitorio di 6 mesi nel quale possono continuare ad utilizzare i vecchi registratori di cassa e le
ricevute fiscali, salvo poi caricare “manualmente” i dati sul portale dell’Agenzia delle Entrate.
Negli incontri in programma, al fianco di Migliore, ci saranno Adalgiso Bollante, responsabile dei servizi
CNA, e un referente tecnico dell’azienda Olitecnica di Porto Sant’Elpidio: la CNA, infatti, per andare incontro
alle imprese ha stipulato convenzioni con alcuni produttori che prevedono agevolazioni per tutti gli associati,
consentendo loro un risparmio sull’acquisto delle attrezzature grazie a condizioni vantaggiose.

Fermo, 11 novembre 2019 L’Ufficio Stampa