FERMARE IL NUOVO MASSACRO DEI CURDI

Un presidio, sabato 19 ottobre, ad Ancona, a partire dalle ore
10,30 in piazza Roma. E’ l’iniziativa promossa da Cgil, Cisl e
Uil Ancona e da altre associazioni, che raccoglie l’appello per
fermare il nuovo massacro della popolazione curda.
Alla manifestazione sarà presente anche Karim Franceschi,
attivista e scrittore che, nel 2014, si è unito allo Ypg e ha
combattuto contro l’Isis durante l’assedio di Kobane.
Le associazioni firmatarie dell’appello sono: Cgil An, Ast Cisl
Ancona e Uil Marche, Anpi Ancona, Arci Ancona, Jesi e Fabriano,
Libera Ancona, Gulliver Ancona, Udu Ancona, Rete studenti medi
Ancona, Tenda di Abramo, Iscos Marche, Anolf Ancona, Free Woman,
Consulta per la Pace Jesi, Legambiente Circolo Ancona Pungitopo,
Articolo 1 Marche e Ancona, Casa delle donne Jesi, Casa della
Cultura Jesi, Università della Pace Ancona, Pd Marche, Senza
Confini Ancona, Terza Via Onlus, Prc “Circolo culturale Spazio
rosso” Ancona, Prc U.Terracini Jesi.
Per le adesioni,tuttora in corso, rivolgersi a :
cgil.ancona@alice.it ;
ast.ancona@cisl.it;organizzazione@uilmarche.com