Le 14 qualità fondamentali della donna ideale

La donna ideale è un mito che fa compagnia all’abominevole uomo delle nevi, al sacro Graal,
all’esistenza degli omini verdi, insomma tutti sanno che esiste, ma nessuno la trova. Questo finchè
i colleghi di The Indipendent hanno analizzato una serie di studi sull’argomento stilando una lista
di 14 qualità che, se le trovate tutte riunite in una sola donna, indicano che quella è la vostra
donna ideale.
L’elenco inizia mettendo al primo posto il fatto che lei sia più intelligente di voi maschietti,
secondo l’emerito Lawrence Whalley, professore della University of Aberdeen, l’uomo sarebbe
stimolato dalla competizione. Il luminare non chiarisce se esista una donna che ‘non’ si senta più
intelligente del suo uomo… Poi la donna ideale deve essere onesta, in questa accezione non si
tratta del fatto che sia fedele e remissiva, guardiana del focolare domestico, ma che dissenta da
voi evitandovi di commettere errori. Anche in questo caso non è chiaro se esista in natura una
donna che non dissenta continuamente sulle idee dell’uomo, ma la scienza sta facendo grandi
passi in avanti.
La psicologa Elaine Hatfield è la proprietaria della terza qualità, la positività. A suo dire la
negatività procura un aumento della frequenza cardiaca aumentando il rischio di infarto, evidenza
per cui l’uomo vive mediamente molti anni meno della donna. Scegliere la vostra donna con una
carica di negatività vi abbrevia la vita, ricordatelo. La University of California si impegna sul fronte
dello scendere a compromessi, se si vuole portare avanti una relazione stabile e duratura è
necessario scendere a compromessi. E’ sperabile che prima o poi qualcuno informi di questo
studio anche il gentil sesso…
Arriviamo alla quinta posizione, ove uno studio del 2006 degli psicologi della Westfield State
University ci fa sapere che per l’uomo è importante avere una donna che ride alle nostre battute.
In caso di difficoltà potete sempre dirle che taglierete l’erba entro sera, le risate sono assicurate
fuor di dubbio. Uno studio dell’Università di Westminster si guadagna la sesta posizione
informandoci che è bene l’uomo parli a cuore aperto alla sua donna confessandole tutto. Non ci
sono ancora dati statistici disponibili sulla percentuale di sopravvivenza degli incauti che si sono
avventurati su questa strada.
Christine C. Whelan svela la settima qualità, la donna che supporta i tuoi obiettivi e persegue i
suoi, pare quasi certo che la donna ideale saprà dettagliarvi con dovizia quali siano i ‘vostri’
obiettivi… Curioso lo slot numero otto, guardate come lei tratta i genitori se volete sapere come
tratterà voi con il passare degli anni, se avete sposato Beatrice Cenci prendete in considerazione la
possibilità di avere fatto un grossolano errore di valutazione.
Qualità perfetta è se la donna è gentile, la mistress vestita di latex è indubbiamente sexy, ma non
forse perfetta per una relazione duratura stando a questo studio. E’ donna ideale se usa dire grazie
e per favore, ci sono tracce di donne di questo tipo in alcuni scritti omerici. Stando ai ricercatori
dell’Università della California Berkeley e della Northwest University la decima qualità della donna
ideale è il rimanere calma durante i litigi. In questo caso la donna trasferisce la sua calma
all’uomo creando un clima idilliaco, il caso contrario non produce gli stessi effetti, ma pare sia
l’unico a verificarsi nella realtà.
Decisamente interessante lo slot numero undici, l’Università del Michigan ha analizzato 4864
persone sposate verificando come le coppie che bevono assieme siano più felici, su questo punto
non possiamo che essere pienamente d’accordo. Lo stesso istituto ha prodotto anche la posizione

seguente, asserendo come la donna ideale debba avere una vita propria, questo le rende più felici
e interessanti dotandole di interessi personali propri.
Le ultime due posizioni si pongono decisamente fuori dal sistema solare così come noi lo
conosciamo, alla tredici scopriamo che secondo la psicologa Terry Orbuch, nella sua rubrica su
HuffPost la donna perfetta è quella che accetta i vostri difetti, se state per dire che in realtà li
additano più che accettarli, potete pensare che anche questo sia un difetto. Finendo alla grande
ecco alla quattordicesima posizione la donna che non porta rancore; che sa comprendere e
perdonare e dimentica le vostre malefatte. Se incontrate una donna con queste ultime due
qualità, o anche una sola nel peggiore dei casi, a mio parere potete tralasciare benissimo le
precedenti dodici, diventano irrilevanti, impalmate subito la vostra donna ideale prima che
qualcun altro si faccia avanti.
MAURIZIO DONINI