Piero Massimo Macchini al Wonderpuck Street Festival con “Fuori Porta”

Dopo il Portogallo lo scorso maggio, è di nuovo tempo di trasferte per Piero Massimo
Macchini: l’attore fermano sarà in Romania, a Cluj Napoca, il 13 e 14 settembre con lo
spettacolo “Fuori Porta” inserito nel programma 2019 del Wonderpuck Street Festival,
giunto alla sua terza edizione.
“Stiamo lavorando molto nel panorama internazionale del teatro clown – dice Macchini – in
Romania porterò il mio clown, Dolly Bomba, con uno spettacolo poetico ma allo stesso tempo
tecnico, dinamico, divertente, umoristico. Insieme scopriremo quanti modi esistono per fare
ridere il pubblico senza bisogno delle parole”.
Comicità da esportazione per Piero Massimo Macchini, che si esibirà insieme a Giacomo
Pompei: grazie al linguaggio universale del mimo, che non ha bisogno di alcun idioma, e ad
uno spettacolo fatto al 100% da visual comedy, i due attori potranno trasmettere la loro forte
comicità fatta non di parole ma di totale gestualità.
“Fuori Porta”, scritto da Macchini e Paolo Figri, con Domenico Lannutti a firmare la regia, è
uno spettacolo di pantomima, musica, improvvisazione, “pane e fantasia”, che porta lo
spettatore a riflettere sulle porte visibili e invisibili che ognuno di noi ha aperto e chiuso nella
vita.
Nella pantomima il corpo è un fortissimo strumento di comunicazione con il pubblico che,
totalmente rapito, partecipa attivamente alle richieste di un clown colorato di bianco: i suoi
occhi vivacissimi cercano lo spettatore e lo attirano, creando un filo invisibile in un’atmosfera
suggestiva e fiabesca e in situazioni non programmate, del tutto improvvisate, che nascono
dagli input sempre diversi che arrivano proprio dal pubblico.