Lunedì la Tratta dei Barberi, Maria Bertola è la dama del Palio

Le esibizioni degli sbandieratori delle contrade fermane hanno colorato piazza del Popolo ieri
sera nella nuova edizione di “Bandiere al vento”, caratterizzata da due sfide che hanno
entusiasmato il pubblico.
La contrada San Bartolomeo ha primeggiato per precisione, vincendo la gara di lanci
“bomba”, mentre la contrada Campolege per velocità, eseguendo il maggior numero di ruote a
una mano in un minuto.
Nel frattempo il conto alla rovescia per il giorno della corsa al Palio procede inesorabile e
lunedì 12 agosto sarà già tempo di Tratta dei Barberi, la serata in cui sarà la sorte ad
abbinare i cavalli alle contrade, non prima di essere passati dalle canoniche visite mediche:
“Saranno effettuate dal veterinario Roberto Cesoni – spiega il responsabile del gruppo corsa
Stefano Sgariglia – lunedì a partire dalle 8 al centro ippico Monterosato nella zona
appositamente preparata”.
A sfilare in piazza del Popolo, dalle 21.30, saranno: Ambra da Clodia (Alessandra Capparella,
Anguillara Sabazia – RM), Brigantes (Giuseppe Fenudi, Sutri – VT), La Gioconda (Simone
Mereu, Rapolano Terme – SI), Pampheros Baio (Alex Parisi, Asti – AT), Romanzo Per Anna
(Remo Foracappa, Colonnella – TE), Su Re (Carlo Sanna, Oristano), Tintoretto (Maria Stella
Baccoli, Senorbì – CA), Tottubellu (Giovanni De Santis, Siena), Uva Passa (Paolo Boschi,
Siena), Zenia Zoe (Leonardo D’Ascenzo, Castiglion Fiorentino – AR).
Una serata speciale, l’occasione per la prima uscita ufficiale delle dame di contrada, che
consegneranno la giubba con i colori di contrada alla scuderia. Un paggio estrarrà a sorte i
nomi delle contrade dall’elmo del Capitano d’Armi della detentrice del Palio, Fiorenza. Il
priore corrispondente ad ogni estrazione sorteggia il cavallo che correrà per i suoi colori
dall’elmo del Capitano d’Armi della città. Poi sarà compito del priore apporre al berbero
assegnato la coccarda con i colori della giubba consegnata dalla dama.
Ed eccole le dame prescelte: Lucia Palmieri (Campiglione), Federica Calì (Campolege),
Miriana Cerretani (Capodarco), Barbara Montanini (Castello), Silvia Marini (Fiorenza),
Erika Ricci (Pila), Beatrice Frizzo (Molini Girola), Alessia Filiaggi (San Bartolomeo),
Simona Sebastian (San Martino), Silvia Belà (Torre di Palme), mentre Maria Bertola sarà la
dama del Palio.
Ribalta nazionale e internazionale per la Cavalcata dell’Assunta, che finisce sotto i riflettori,
oltre che della TRG Marche (che cura lo speciale per la differita della corsa che andrà in onda il
17 agosto su Rai Tre nazionale), anche di RadioSiena TV, presente a Fermo lunedì per
interviste e riprese nella serata della tratta, a cura di Eleonora Mainò; il canale Italy4, che si
rivolge ad un pubblico di area anglofona, girerà un documentario backstage: in particolare
seguirà la vestizione di quattro ospiti straniere in vacanza a Fermo, che sfileranno nel corteo
della contrada San Martino.