Musica Nuda a Monte Urano: domenica il concerto del duo “voice’n’bass”

E’ senza dubbio una delle chicche dell’estate monturanese, un evento assolutamente da non perdere
per tutti gli amanti della buona musica: domenica 11 agosto alle 21:45 (ingresso gratuito), infatti, in
Piazza della Libertà a Monte Urano si esibirà il duo Musica Nuda, composto da Petra Mangoni alla
voce e da Ferruccio Spinetti al contrabbasso.
Il concerto, organizzato da TAM – Tutta un’Altra Musica, fa parte del Live Tour 2019 che li sta
portando a suonare in varie parti d’Italia e anche in Francia, con la tappa monturanese che fa
capolino in calendario accanto a location del calibro di Piazza della Scala a Milano e l’Accademia
Nazionale di Danza di Roma.
Sodalizio musicale nato sostanzialmente per caso nell’ormai lontano 2003, i Musica Nuda, che
prendono il nome dal titolo del loro album d’esordio, hanno collezionato negli anni una serie di
importanti riconoscimenti, potendo vantare nel proprio palmares la “Targa Tenco 2006” nella
categoria interpreti, il premio per “Miglior Tour” al Mei di Faenza 2006 e “Les quatre cles de
Telerama” in Francia nel 2007.
Tanti i palcoscenici di prestigio, sia in Italia che all’estero, che li hanno visti protagonisti: si va
dall’Olympia di Parigi all’Hermitage di San Pietroburgo fino alla Camera dei Deputati, dove si sono
esibiti lo scorso anno in occasione delle celebrazioni per il centenario dell’aula di Montecitorio.
Si tratta però solo di alcuni dei momenti di spicco di una carriera durante la quale la Mangoni e
Spinetti hanno suonato in più di 1300 concerti, producendo otto dischi in studio, tre album live e un
dvd.
“Quello di domenica è l’evento clou della programmazione culturale per l’estate – commenta la
sindaca Moira Canigola -. Anche durante una stagione tradizionalmente dedicata a un
intrattenimento più “leggero”, la nostra amministrazione ha voluto fortemente inserire in calendario
una proposta di assoluto livello. Fa impressione leggere il nome di Monte Urano insieme a quello di
altre città ben più grandi che hanno ospitato questo duo nel corso della sua carriera e siamo quindi
molto felici che Piazza della Libertà possa fare da cornice a un concerto del genere”.