SECONDA GIORNATA PASSAGGI FESTIVAL 2019

Dalla storia dell’omosessualità nelle Marche di Jacopo Cesari al papato di Francesco secondo il vaticanista Marco Politi. Al via la prima delle quattro visite guidate alla scoperta di Fano

Fano, 24 giugno 2019 – Nella seconda giornata della VII edizione di Passaggi Festival della Saggistica, a Fano (PU) fino al 30 giugno Marco Politi e Jacopo Cesari per “Libri in Cortile” e la prima visita guidata organizzata dal festival.

Nel Cortile di Palazzo De Pili alle 21.00 (Casarredo) Marco Politi e il vescovo di Fano Armando Trasarti parlano del pontificato di Francesco con  la giornalista di Repubblica Alessandra Longo. L’occasione è la presentazione del libro di Politi, commentatore del Fatto Quotidiano, dal titolo “La solitudine di Francesco. Un Papa profetico, una Chiesa in tempesta” (Laterza), nel quale il più noto vaticanista italiano fa il punto sul pontificato del primo papa proveniente dl continente americano nella sua stagione più difficile.

Lo spazio di Palazzo De Pili apre però già alle 19.00 parlando di diritti e società con la presentazione del libro di Jacopo Cesari, “Siamo Ovunque. Memoria omosessuale marchigiana” (Aras Edizioni), storia dell’omosessualità nelle Marche, dalle persecuzioni al movimento di liberazione. Cesari, attivista LGBT dal 2008, già consigliere nazionale e Presidente del Comitato di Pesaro e Urbino di Arcigay, converserà con Francesco Rocchetti di Istituto Gramsci Marche.

Nel programma della seconda giornata la prima delle quattro visite in programma curate dalla guida turistica professionista ed esperta di storia locale Manuela Palmucci. Alla scoperta della “Fano Romana” con partenza alle 18.00 dall’Arco d’Augusto; un intrigante itinerario alla ricerca della Fano di oltre duemila anni fa. Si ricorda che per partecipare alle visite la prenotazione è obbligatoria al numero 3466701612 (anche Whatsapp) o tramite email all’indirizzo lelaste@gmail.com  e che il costo è di 5,00 euro.

Il programma completo su www.passaggifestival.it

ANDREINA BRUNO Ufficio Stampa Passaggi Festival