Moie: la Banda musicale della Polizia di Stato a Moie nel ricordo del Maestro Roberto Landi

Venerdì 21 giugno, la Banda della Polizia di Stato si esibirà in un concerto (ore 21,30) con oltre 80 elementi, in piazza Santa Maria a Moie, per il decimo anniversario della morte del Maestro Roberto Landi, componente della stessa prestigiosa formazione, oltre che presidente e direttore della banda cittadina L’Esina.

Il Maestro Maurizio Billi aveva già diretto la Banda della Polizia di Stato a Moie nove anni fa, quando la formazione al completo era venuta a rendere omaggio a Landi, vittima di un incidente d’auto, ad un anno dalla morte. La Banda musicale della Polizia di Stato da oltre 80 anni è un importante veicolo di divulgazione della musica in Italia e all’estero. È formata da musicisti provenienti dai più famosi conservatori e partecipa alle celebrazioni pubbliche più importanti, rappresentando la Polizia di Stato. Le sue esibizioni, sia nei più celebri teatri che nelle piazze italiane e del mondo, sono sempre molto apprezzate. L’alto profilo artistico delle sue interpretazioni e la qualità dei programmi proposti qualificano la Banda della Polizia di Stato tra le migliori orchestre di fiati a livello internazionale. Vanta collaborazioni con artisti di fama internazionale come Claudio Baglioni e Amii Stewart, concerti tenuti con i cori delle più importanti istituzioni musicali italiane ed esibizioni anche all’estero, fra cui a New York, Washington e Gerusalemme. Un’occasione da non perdere, quella di assistere ad un concerto-evento nella cittadina di Moie. All’evento presenzierà il Questore della provincia di Ancona Claudio Cracovia. Tra gli invitati figurano anche il Prefetto di Ancona Antonio D’Acunto e rappresentanti delle Forze dell’Ordine a livello provinciale. Il sindaco Tiziano Consoli ringrazia, a nome dei cittadini, le autorità e soprattutto il Maestro Billi e la Banda musicale della Polizia di Stato “per aver accettato l’invito del Comune ad essere presenti a Moie, nel giorno dell’anniversario della scomparsa di Landi” e ricorda il Maestro scomparso come “un professionista preparato e generoso, che tanto si è impegnato e dedicato a diffondere la musica”.

Venerdì 21 giugno sarà celebrata in chiesa Santa Maria, alle 18,30, una messa in ricordo di Landi con l’animazione musicale di due quintetti della banda della Polizia di Stato e di uno schieramento della banda musicale L’Esina. Di seguito, alle 19,30, nel plesso delle ex scuole elementari di Moie, ci sarà la cerimonia di intitolazione della “Casa della Musica e delle Associazioni Roberto Landi”. La giornata proseguirà, alle ore 21,30 in piazza Santa Maria con il grande concerto, aperto alla cittadinanza, della banda della Polizia di Stato, diretta appunto dal Maestro Maurizio Billi.

Daniele Guerro