I cittadini protagonisti della gestione del fiume Esino

Convegno “Cittadinanza attiva per il Contratto del Fiume Esino”
Il 7 giugno, alle ore 17:30, al Palazzo dei Convegni di Jesi, la Riserva Ripa Bianca di Jesi
nell’ambito del processo del Contratto di Fiume dell’Esino organizzerà il convegno “Cittadinanza
attiva per il contratto di fiume dell’Esino”.
Il contratto di fiume è un processo partecipativo per la gestione sostenibile dei bacini idrografici.
Cittadini e associazioni possono diventare protagonisti della salute del proprio ambiente attraverso
azioni di cittadinanza attiva. Il convegno sarà funzionale all’individuazione degli interventi per il
redigendo Piano di Azione del Contratto di Fiume dell’Esino. L’incontro costituirà un’occasione
importante di formazione e confronto con la presentazione di esperienze nazionali e locali.
Dopo i saluti istituzionali del Comune di Jesi e della Regione Marche, il convegno vedrà la
partecipazione del dott. Belfiori (coordinatore del CDF Esino) che farà il punto dello stato dell’arte
del Contratto, della dott.ssa Laura Muzi dell’Associazione di Promozione Sociale LABSUS
(Laboratorio per la Sussidiarietà), associazione nazionale di riferimento per la gestione condivisa
dei beni comuni; seguiranno le presentazioni di esperienze locali di cittadinanza attiva quali quelle
degli Scout Agesci, del WWF Young e di gestione diretta di aree di pertinenza dei fiumi quali le
attività di manutenzione dell’Associazione Confluenze e di didattica attiva del Percorso Educativo
Fluviale “S. Breccia”.
L’incontro terminerà con un dibattito e la raccolta di disponibilità ad avviare interventi di cittadinanza
attiva per la salvaguardia del Fiume Esino che saranno inseriti del Piano di Azione dell’Esino.

Comunicato stampa a cura di:
David Belfiori