Cavalcata dell’Assunta: evento dei 100 giorni “da record”

La Contrada Fiorenza vince il defibrillatore donato da CRI e Club Inner Wheel.

Evento dei 100 giorni “da record”.

Scherzando, ma nemmeno troppo, Federico Orsini, coordinatore del gruppo Giochi, l’ha
definito “l’evento dei record”: domenica scorsa, in una piazza del Popolo momentaneamente
graziata dal meteo, la Cavalcata dell’Assunta ha celebrato i 100 giorni al Palio.
Ad aprire il pomeriggio, coordinato da Orsini e Stella Alfieri, i saluti del Presidente della
Cavalcata, il Sindaco Paolo Calcinaro, che ha ringraziato contrade e scuole per l’impegno
organizzativo, e del regista Adolfo Leoni, alla prima uscita pubblica ufficiale, che ha
evidenziato come il lavoro delle contrade e della Cavalcata siano fondamentali per rinsaldare
il senso di comunità.
I record segnati: l’esercitazione di mass training più numerosa e la più grande riproduzione
della Tovaglia Policroma.
Grazie alla partnership con il Comitato fermano della Croce Rossa Italiana in 150 hanno
partecipato alla dimostrazione di mass training, esercitandosi su 50 manichini in 3 turni
consecutivi, sotto le direttive di Alice Brisighelli, direttore del centro formativo regionale
Croce Rossa, Federica Vallati, responsabile dei formatori del Comitato e della Presidente
Ludovica Lignite.
Il mass training è un’esercitazione di massa in cui si forniscono gli elementi base di
rianimazione cardio polmonare e disostruzione, le manovre salvavita: la Nobile Contrada
Fiorenza ha partecipato con il maggior numero di contradaioli e si è quindi aggiudicata il
defibrillatore messo a disposizione dal Club Inner Wheel.
A ricevere la targa dalla Presidente Inner Wheel Primula Focaracci è stato il vice priore
Paolo Morelli, premiato alla presenza del Vice Presidente della Cavalcata dell’Assunta
Andrea Monteriù. A settembre il defibrillatore sarà installato nel territorio di contrada e 15
addetti saranno formati gratuitamente per l’utilizzo di questo strumento salvavita.
Dopo l’esercitazione di mass training più numerosa del Fermano, altro record è stato quello
della grande riproduzione della Tovaglia Policroma realizzata con le tavole disegnate dai
bambini delle scuole dell’infanzia, per il progetto “Noi, protagonisti della Cavalcata”. In
mostra domenica pomeriggio anche le fotografie di scorci medievali scattate dagli studenti
delle medie e le tessere del grande gioco dell’oca fatte dalle classi delle elementari.
Non sono mancate la foto ricordo con tanti contradaioli in posa a formare il numero “100”, la
lettura del programma della 38esima edizione della rievocazione e la consegna a tutti i
partecipanti di un gadget con il brand della Cavalcata dell’Assunta.
Prossimo appuntamento in agenda domenica 9 giugno alle 21.30 nella Cattedrale per
l’investitura dei priori.