Le nuove frontiere del sesso – Sesso Vanilla vs Sesso Kinky

La trilogia delle Cinquanta Sfumature, pur essendo più un fenomeno mediatico che di sostanza,
con una scrittura scolastica e pratiche degne di adolescenti alle prime armi, ha dimostrato quanto
sia vasta la voglia di sesso diverso, ancorché lo si voglia definire ‘estremo’, nelle persone. Se siete
stanchi di Sesso Vanilla e volete voltare pagina, sappiate che i praticanti del Sesso Kinky sono
molto più positivi nell’affrontare la vita di tutti i giorni.
Fermo restando che qualunque cosa avvenga tra adulti consenzienti è assolutamente lecita, restano i
dogmi e gli ostacoli creati da una società bigotta e ferma a visioni medioevali cosparse di residui religiosi. In realtà ogni nuova esperienza è dimostrato che amplia la coscienza del proprio corpo e del piacere,
attivando nuove connessioni e la percezione del piacere, aumentando in ultima sintesi la qualità della vita.
Sex toys, sesso anale, auto-erotismo, azioni di dominazione e sottomissione con tutto il loro carico di
immaginifico e fantasie sessuali, sono fra gli elementi che fanno parte del sesso kinky. Chi pratica sesso
estremo riesce a raggiungere orgasmi multipli e/o di forte intensità, la ricerca del piacere in forme diverse,
la ‘novelty seeking’, crea connessioni neurali che ampliano la percezione sensitiva, e tutto senza droghe e
quindi nella massima sicurezza salutistica.
Il sesso kinky è oramai ampiamente sdoganato ed i dati parlano di 4,5 milioni di italiani che lo praticano,
persino Teen Vogue ha pubblicato una guida al sesso anale. Una serie di istruzioni ben lontane dal porno e
che aiutano a praticarlo in sicurezza; un punto del corpo particolarmente ricco di terminazioni nervose e
quindi altamente sensibile, come gli antichi greci ben sapevano. Teen Vogue ricorda come la pratica sia
attuabile sia da uomini, con la sensibilissima prostata, che da donne, la strettoia dell’ano riesce a dare
sensazioni fortissime non essendo elastica come la vagina, fondamentale è una buona lubrificazione.
Nella ricerca di sempre nuove frontiere e limiti da superare, lo scorso 2 giugno 2018 Menage Life ha
organizzato, in occasione della sua VI edizione, la più grande orgia della storia a Las Vegas. La precedente
esperienza avvenuta nel 2007 in un magazzino giapponese vide all’opera 250 uomini e 250 donne; per
partecipare le coppie dovevano pagare un biglietto da $ 200, quota ridotta per le donne a cui venivano
chiesti solo $ 25. Ai partecipanti sono state fornite, comprese nel presso di entrata, preservativi,
lubrificanti, sapone per le mani, asciugamani, a richiesta erano disponibili delle maschere.
MAURIZIO DONINI