Pallamano Monteprandone – punto su prima squadra e giovanili

MONTEPRANDONE – Assalto al terzo posto. Quello che per il momento è in mano alla Pallamano Chiaravalle, la migliore delle marchigiane nel girone B maschile Marche-Abruzzo. Ma l’Handball Club Monteprandone brama lo sgambetto alla squadra di coach Albano Cocilova, a un’incollatura dalla vicecapolista NHC Teramo e a 4 dal Cus Chieti padrone del raggruppamento. Significherebbe agganciarla in classifica a quota 23.

Tagliole cariche al Colle Gioioso: sabato alle 18 (l’ingresso è gratuito) si gioca il derby che a 7 giornate dalla fine del campionato potrebbe davvero valere un pezzo grande così di stagione. E del resto Monteprandone davanti al proprio pubblico è ancora imbattuto. Tanto da mandare in crisi tutte le squadre: qui a fine novembre ha perso l’NHC Teramo (36-28) e qui ha rischiato di farlo, poco meno di due settimane fa, la capolista Chieti (31-31).

Se è vero che in casa i ragazzi di coach Andrea Vultaggio danno il meglio, è altrettanto vero che Chiaravalle, tre capitomboli in tutto da inizio stagione, è reduce dalla rigenerante vittoria contro il Cus Ancona. Sul piatto della bilancia dell’HC Monteprandone, però, anche la voglia di riscattare il 27-20 dell’andata, era il 17 novembre. Facile insomma che la sfida di cartello della giornata numero 16 regali spettacolo.

Pillola sul settore giovanile: l’Under 15 ha vinto 27-16 la sfida casalinga contro il Cus Ancona ed è rimasta secondo in classifica, a 2 lunghezze dalla capolista Cingoli A.

  Addetto stampa

 Michele Natalini