CNA IMU e Tari Porto Sant’Elpidio

La CNA Territoriale di Fermo ha partecipato, nel pomeriggio dello scorso mercoledì 30 gennaio,
all’incontro convocato dall’Amministrazione Comunale di Porto Sant’Elpidio con associazioni di
categoria e sigle sindacali in vista della redazione del bilancio di previsione.
Alla riunione con il Sindaco Franchellucci e gli Assessori Ferracuti ed Amurri erano presenti il
Presidente del direttivo zonale CNA Gaetano Pieroni e il responsabile del direttivo Simone
Malavolta.
“All’indomani dell’incontro – riferiscono Pieroni e Malavolta – lo stato d’animo è positivo.
Abbiamo preso atto delle comunicazioni dell’Amministrazione e della linea che si intende adottare
per andare incontro alle imprese della costa in difficoltà, oltre che per affrontare alcune situazioni in
fase di stallo da troppo tempo. Senza dubbio apprezziamo la volontà del Comune di mantenere
bloccate le tariffe legate alle attività produttive, dell’artigianato e dell’industria, così come al mondo
dell’edilizia, ad esempio non aumentando Imu e Tari sugli immobili invenduti”.
Una scelta importante, soprattutto in considerazione dell’autonomia concessa in proposito ai Comuni
dalla Legge di Bilancio 2019.
“In secondo luogo – proseguono i referenti CNA – fa ben sperare la proposta avanzata
dall’Amministrazione relativa alla revisione al ribasso dell’aliquota Imu per i locali commerciali da
affittare, che porterebbe con sé anche l’eventuale rinegoziazione del canone di affitto, con un
potenziale vantaggio sia per i proprietari che per gli affittuari. Una proposta che appoggiamo, in
quanto segue la linea adottata da tempo dalla CNA di Fermo e che avevamo già avanzato presso
altre Amministrazioni Comunali della provincia, al fine di cercare soluzioni condivise riguardo la
crisi del tessuto commerciale del territorio”.

Fermo, 01 febbraio 2019 L'Ufficio Stampa